ArvaliaToday

Colle del Sole, l’unico nido è chiuso dal 2015. Monta la protesta: “Persi anni per un collaudo”

Il nido, l’unico nel quartiere, è in grado di ospitare 60 bambini. Ad oggi, però, è impossibile iscriverli. Il PD annuncia le barricate ma Torelli (M5s) sdrammatizza: “Mancava il collaudo, stiano sereni”

Il nido chiuso di Colle del Sole. Foto di G. Bernardini

C’è un edificio scolastico che è stato completato nel 2015. Ma a distanza di quasi cinque anni, la struttura non è ancora stata utilizzata. Si tratta di un asilo nido, l’unico presente a Colle del Sole, un quartiere nella periferia ovest della Capitale. Un bene che i residenti rivendicano e sul quale si sono riaccesi i riflettori.

La protesta

“Ho deciso di incatenarmi al cancello del nido di via San Marcello Pistoiese perché, ad oggi, i genitori non possono iscrivervi i propri figli” annuncia Gabriele Bernardini, il segretario dei Giovani Democratici del Municipio XI. La scuola, è in grado di ospitare sessanta bambini. Ma ancora non ne ha accolto nessuno. 

La vicenda

“La giunta Veloccia completo l’edificio circa sei mesi prima dell’insediamento della Sindaca. Doveva essere solo collaudato ma il decesso della persona che aveva l’incarico a rilasciarlo, ha bloccato la pratica. Solo nel 2019 l’amministrazione a Cinque Stelle è stata in grado di nominare il nuovo ingegnere”. Nel frattempo le famiglie hanno dovuto affrontare le rette dei nidi privati.

Una ferita recente

La gestione dei nidi municipali, nel territorio di Arvalia, negli ultimi mesi ha spesso guadagnato l’attenzione dei media. Nell’estate del 2019 sono state numerose le strutture scolastiche aperte in ritardo. I bambini che le frequentavano, nella maggior parte dei casi, sono stati provvisoriamente trasferiti in altri plessi municipali. In quel contesto, la disponibilità del nido di Colle del Sole, poteva dunque risultare utile.

La promessa

“Il collaudo è stato eseguito – ha annunciato Mario Torelli, delegato della Sindaca per il Municipio XI - Ora mancano solo delle certificazioni che devono rilasciare i vigili del fuoco. Ma la struttura sarà pronta a breve e disponibile per il prossimo settembre. Quindi suggerirei al PD ed al Segretario dei Giovani democratici di star sereno. Quella struttura aprirà per il prossimo anno scolastico, anche perché – ha aggiunto Torelli – dovremo rinunciare al nido Giò Giò”. Ad oggi, però, la struttura di via San Marcello Pistoiese resta indisponibile. E la protesta dei democratici, annunciata per sabato 25 gennaio, è dunque confermata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento