ArvaliaToday

Municipio XI, il Calciosociale di Corviale è protagonista dell’Isola del Cinema

Presentato il documentario “Campo dei miracoli” alla ventitreesima edizione del festival cinematografico dell’isola Tiberina. La pellicola: “E’ il racconto di un sogno, una scommessa, un progetto pedagogico e psicoterapeutico per la ‘rinascita’ di Corviale”

Il campo dei miracoli

La rinascita di Corviale passa anche per l’Isola Tiberina. Il felice esperimento del “Calciosociale” mercoled ì2 agosto è approdato all’Isola del Cinema, nella sezione che quest’anno è dedicata ai Municipi.

La sezione Municipi del Festival

L’iniziativa, come spiegato dagli organizzatori del festival, è di "portare all’attenzione del grande pubblico esperienze di realtà dislocate nel territorio che spesso non emergono o non riescono a sopravvivere in quanto iniziative isolate. Pertanto lo spazio dato ai municipi "sarà anche un modo di condividere ed integrare esperienze dedicate alla rivalutazione delle periferie, intese come risorse capaci di generare creatività". Una prospettiva che è sembrata fatta apposta per raccontare l’esperimento del Calciosociale.

Un esempio di cui andare fieri

“Per rappresentare il nostro territorio” ha affermato l’Assessore municipale alle Politiche culturali Marina Loi  “con il presidente Mario Torelli abbiamo scelto una realtà di cui siamo fieri, nata a Corviale, ma conosciuta anche a livello internazionale”. Una realtà raccontata attraverso la proiezione del documentario “Campo dei miracoli” per la regia di Santa de Santis e Alessandro D’Ambrosim che nel corso della serata hanno portuto far conoscere anche la loro esperienza. Apprezzato il documentario, nell'ottica di un festival che, con la sezione Municipi, punta a dare spazio a propsote culturali che nascono da una premessa. La città diventa creativa se offre ai cittadini la possibilità d'interagire con le proposte culturali.

Il Calciosociale e la rinascita di Corviale

Il documentario nato da un’idea di Andrea Sarubbi  racconta un sogno, una scommessa, un progetto pedagogico e psicoterapeutico per la “rinascita” del quartiere Corviale ed è indirizzato anche ai residenti in stato di forte disagio familiare o sociale o con disabilità. Con una filosofia: quella di cambiare le regole del calcio, reinterpretandole secondo regole fuori dalle logiche comuni e aperte a tutti, per poter così discutere le regole del mondo.  La città  è creativa se si riesce a diffondere le proposte culturali e se viene data ai cittadini la possibilità di interagire con esse: questa è la premessa da cui è partita  L’Isola del Cinema, convinta che l’arte e la cultura siano uno strumento di coinvolgimento per i giovani e, in generale, per tutti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento