ArvaliaToday

Corviale: per completare la scuola Mazzacurati serve un altro milione e mezzo

La prima tranche di lavori del progetto che prevede la riqualificazione della scuola di Corviale, è completata. Per terminare l'opera, mancano 1,5 milioni di euro. Il Municipio spinge per sbloccarne i fondi

Durante i giorni che hanno preceduto la fiaccolata di Corviale, si è spesso ripetuto che la battaglia contro mafie e corruzione, deve esser condotta anche sul piano culturale. Il rilancio del quartiere, per la cui riqualificazione urbanistica si comincia a vedere qualcosa, passa anche per il completamento della sua scuola.

IL SOPRALLUOGO - Difronte all'edificio che nel fine settimana ospitava il Farmer's Market, c'è un cantiere in attività che martedì mattina è stato visitato dalla Commissione Lavori Pubblici del Municipio XI. "Su iniziativa del presidente di commissione Giulia Fainella – leggiamo in una nota diramata dalla stessa commissione - abbiamo visionato il cantiere della Scuola Mazzacurati, oggetto di un grande intervento di riqualificazione da parte del dipartimento Periferie di Roma Capitale". Il precedente sopralluogo, risaliva ad un anno prima.  "Il cantiere di via Mazzacurati, inserito all’interno del Piano di Recupero di Corviale - ricordano i Consiglieri Fainella, Palma, Crea, Panarello e Coltorti - riguarda la ristrutturazione e l’adeguamento di una scuola realizzata negli anni ’70, che aveva grossi problemi di staticità. Previsti, oltre alla sistemazione delle aule e degli spazi di servizio, la realizzazione di una serie di interventi volti ad imprimere al complesso scolastico una nuova identità all’interno del quartiere".

I LAVORI IN CORSO -  Il rilancio della scuola, passa per un ambizioso programma. "In progetto c'è la creazione di un “patio-giardino d’inverno” all’interno della scuola al posto dell’attuale area di gioco; l’introduzione di un nuovo blocco centrale da adibire a teatro con circa 200 posti; la costruzione di un nuovo corpo di fabbrica da adibire a laboratori; la ristrutturazione dei servizi annessi alla palestra; la riqualificazione dell’alloggio del custode al fine di inserire un micro nido; la valorizzazione delle facciate con l’introduzione di una nuova area attrezzata sia per il gioco che per la didattica e la completa riorganizzazione delle sezioni e dell’area della mensa". Si tratta di tanti interventi, che si affiancheranno alla "riqualificazione del giardino con aree per il gioco, lo sport, la didattica all’aperto e la cura degli orti". Per completare un progetto così ambizioso, servono cospicue risorse. "Il primo stralcio dei lavori  per i quali sono stati stanziati € 2.519.761 – fanno sapere i Consiglieri della Commissione Lavori Pubblici -  è ormai concluso, mentre il secondo stralcio è in attesa dello sblocco fondi".

GLI STANZIAMENTI NECESSARI - "Il quartiere va assumendo, tra mille difficoltà, nuove centralità. Questo plesso cambierà decisamente volto e sarà un grande contributo a nuove e vigorose forme di inclusione e formazione- La Commissione  - promettono i Consiglieri - produrrà un atto di indirizzo che sottoporrà al Consiglio per l'approvazione finalizzato alla richiesta dello sblocco fondi necessario pari a 1.5 mln di euro per il completamento dei lavori. Il nostro obiettivo - conclude la nota - è quello  di poter riuscire a convincere anche il sub commissario Iolanda Rolli".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

Torna su
RomaToday è in caricamento