ArvaliaToday

Fiaccolata contro le mafie: a Corviale "una giornata storica"

Nel pomeriggio di giovedì manifestazione contro le mafie a Corviale. Per il presidente di Calciosociale, si tratta di una giornata storica: "per la prma volta tutti i cittadini hanno il coraggio di denunciare i violenti"

"Le luci di Corviale", come più volte è stato ricordato in questi giorni, sono tante. E rappresentano una ferrea volontà di cambiamento. Insieme, marceranno per le strade del quartiere, partendo alle 17.30 dalla sede del Parlamentino municipale, per poi far tappa in tutti i luoghi simbolo di questa rinascita sociale.

UNA GIORNATA STORICA - Dal Campo dell' Arvalia Villa Pamphili Rugby,  alla Piscina U.S. Acli dell'Arvalia Nuoto; dal Centro di Aggregazione Giovanile della Parrocchia S. Paolo alla Biblioteca “Renato Nicolini”, sono tante le realtà che hanno deciso di aderire a questa iniziativa. "Oggi per Corviale è una giornata storica - ha ricordato Massimo Vallati, Presidente di Calciosociale – perché per la prima volta tutti i cittadini hanno il coraggio di uscire allo scoperto e denunciare i violenti. Il nostro lavoro è stato quello di unire i residenti e sull’esempio del Campo dei Miracoli dimostrare che un quartiere diverso si può realizzare. Con l'inizio dei lavori di riqualificazione di Corviale, dobbiamo costruire tutto il quartiere all'insegna della bellezza e della legalità. Chi credeva con l'incendio della Casetta della Spiritualità di bloccare la rinascita del quartiere, ha ottenuto l'effetto contrario: ha acceso la passione e l'orgoglio dei cittadini di battersi per la libertà".

L'ATTENZIONE DELLE ISTITUZIONI - La determinazione dei cittadini che operano per il cambiamento, non nasce da oggi. I laboratori per la riqualificazione partecipata, che nel corso dell'ultimo mese si sono svolti nel quartiere, ben esemplificano questa predisposizione al cambiamento. "C'è una trasformazione in atto a Corviale che sicuramente passa dalla rinnovata attenzione delle Istituzioni - fa notare il Presidente Veloccia - come testimonia l’avvio dei lavori di ristrutturazione ordinaria e straordinaria del Palazzone, presentati oggi stesso insieme al Presidente della Regione Zingaretti ed al Commissario straordinario dell’Ater Modigliani" 

UN NUOVO RAPPORTO - C'è un altro aspetto, su cui il Minisindaco ha battuto il tasto negli ultimi giorni. "La trasformazione vera è nel rinsaldato legame tra cittadini ed Istituzioni che ha sostituito il vecchio e tacito accordo al ribasso, basato su indifferenza e deresponsabilizzazione reciproche. Beh, oggi non è più così - avverte Veloccia - oggi le Istituzioni non si girano dall'altra parte bensì scendono in campo insieme ai cittadini di Corviale, per difendere chi vuole costruire un'altra idea di società e di città. Evidentemente stiamo avendo successo perché la parte che non vuole cambiare sta perdendo il terreno da sotto i piedi e risponde con gli stessi metodi di sempre: con intimidazioni e minacce. Ma oggi scendiamo per le strade e attraversiamo il quartiere per dimostrare loro che, in fondo, hanno già perso".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento