ArvaliaToday

I vecchietti terribili del rugby alla conquista di Corviale

Gli over 60 del rugby laziale si sono trovati per il sesto anno consecutivo a giocare una partita come ai vecchi tempi

Condizioni preliminare: avere oltre 60 anni di età e aver giocato a rugby in gioventù. E poi un minimo di forma fisica per scendere in campo. E' quello che è successo sabato 7 aprile, all'ombra del serpentone di Corviale, quando i vecchietti terribili over 60 del rugby laziale si sono trovati per il sesto anno consecutivo a giocare una partita come ai vecchi tempi.

Due frazioni di gioco di 20 minuti ciascuna, le regole del rugby "old" e via, con la stessa grinta e passione di tanti anni fa. E non fa niente se qualche scintilla è scoccata fra i giocatori come quando erano giovani: è bastato un grande e festoso terzo tempo per sistemare i conti. Almeno fino al prossimo anno, quando i vecchietti terribili del rugby laziale torneranno di nuovo in campo.

Ecco alcune foto scattate durante la partita, giocata allo stadio del rugby di Corviale il 7 aprile 2018.
foto di Paolo Cerino

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento