ArvaliaToday

Emergenza rifiuti in Municipio XI: i grillini invocano l'esercito

In molti quartieri del territorio governato dal Presidente Torelli i rifiuti impediscono anche di transitare sui marciapiedi

Rifiuti in via Baffi/ Foto di M. Palma

Cassonetti debordanti e rifiuti sparsi a terra. Che si tratti di Magliana, Portuense o il Trullo, lo spettacolo che si offre in molte strade del Municipio XI non cambia. I sacchetti restano a terra per giorni, come testimoniano numerose segnalazioni. La situazione è sotto gli occhi dei cittadini come dei consiglieri di maggioranza ed opposizione.

Le strade invase dai rifiuti

"Via Luca Valerio, Via Fuggetta, via Baffi, via dell'Imbrecciato – elenca il vicepresidente del consiglio municipale Marco Palma affidando la propria testimonianza ai social network – cos'ha deciso l'amministrazione? Si aspetta che qualcuno si scateni ed incendi questi cumuli di rifiuti? E' ora d'intervenire". Anche dal centrosinistra l'amministrazione pentastellata viene incalzata. "La situazione per le strade del Municipio XI non è più sostenibile cosservano i consiglieri democratici Veloccia, Lanzi, Fainella, Vastola e Barocci – i cumuli di rifiuti che giacciono a terra nei pressi dei cassonetti stracolmi mettono a rischio la salute dei cittadini e rendono impercorribili lunghi tratti di marciapiedi".

Il ricorso all'esercito

Per affrontare la questione il Partito democratico ha chiesto la convocazione di un Consiglio straordinario. Anche per far riferire il Presidente Torelli "su quali iniziative siano state portate finora avanti in accordo con Ama e Giunta capitolina".  Intanto dal fronte pentastellato avanza una proposta.  "Chiedere aiuto all'esercito o ad altri enti preposti sarebbe visto come un gesto di grande maturità e consapevolezza dai cittadini – osserva l'ex capogruppo grillino Gianluca Martone -  L'obiettivo comune è quello di avere una Capitale pulita. Bisogna intervenire ora, altrimenti l'emergenza rifiuti sarà solo una parentesi tra l'emergenza buche e l'emergenza roghi tossici" puntualizza il Consigliere municipale dei Cinque Stelle. La proposta è stata lanciata. Il consiglio municipale potrà presto valutarla. E dovrà farlo prima possibile, in modo da evitare che l'emergenza degeneri in una condizione di degrado permanente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Maltempo a Roma, un'altra strage di alberi: strade chiuse e auto schiacciate dai rami 

Torna su
RomaToday è in caricamento