ArvaliaToday

Fase 2 bis, tornano a porte aperte i canili di Muratella e Ponte Marconi

Dal 21 maggio riaprono ai visitatori i canili di Roma Capitale. Riparte anche l'attività dei volontari. Pronio (Delegata animali): "Il loro contributo resta fondamentale"

Ripartono secondo le consuete modalità le adozioni degli animali ospitati nei canili comunali. A Muratella e Ponte Marconi, dal 21 maggio, si entra definitivamente nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus.

Canili a porte aperte

“La riapertura avrà luogo dopo le necessarie attività di sanificazione dei luoghi, che saranno accompagnate da interventi di derattizzazione e di disinfestazione” ha fatto sapere il presidente della commissione Ambiente Daniele Diaco. La riapertura è arrivata, come concordato anche con la Direzione Promozione Tutela Ambientale e Benessere degli Animali, nel momento in cui la soglia dei contagi da Covid 19 è scesa sotto lo 0,2. 

I volontari tornano in azione

“A Muratella, dove sono presenti circa 380 cani, potranno entrare 10 volontari, a Ponte Marconi solo 8. Chiaramente per ciascun turno di lavoro” ha fatto sapere Loredana Pronio che, in Campidoglio, ha la delega sul benessere degli animali. “Il contributo dei volontari è fondamentale per la salute psicofisica dei cani, a cui provvedono a fargli fare anche delle passeggiate. I canili se n’erano dovuti privare solo per evitare di contagiare gli operatori che vi lavorano. Se si fossero ammalati – ha obiettato Pronio – poi chi si sarebbe potuto prendere cura dei cani?”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le necessarie precauzioni

La decisione di ammettere visitatori e volontari, a Muratella e Ponte Marconi, è legata alla curva dei contagi da nuovo Coronavirus. “Non abbiamo ancora sconfitto il virus e nessuno ne è immune, quindi guai ad abbassare la guardia. I volontari – ha sottolineato la delegata capitolina - devono evitare assembramenti e continuare a rispettare tutte le prescrizioni necessarie. Sono comunque fiduciosa”. E della loro presenza potranno beneficiare gli oltre 500 ospiti che, in attesa di essere adottati, restano all’interno dei canili comunali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: a Roma e provincia 7 nuovi contagi. Positiva al Covid19 famiglia proveniente dagli Usa

Torna su
RomaToday è in caricamento