ArvaliaToday

Ciclabile Magliana: sparita la segnaletica orizzontale. Lì nel 2016 un incidente mortale

Il rifacimento dell'asfalto a Pian Due Torri ha comportato la cancellazione dell'attraversamento ciclabile. Bonafaccia (BiciRoma): "Da un paio di mesi manca la segnaletica orizzontale. Lì morì Marco Artiaco"

Il punto in cui morì il ciclista M. Artiaco è rimasto senza segnaletica

A Pian due Torri, zona Magliana, c'è una pista ciclabile che continua a destare preoccupazione. Lì, all'altezza di un incrocio percorso anche dalle auto, nel 2016 aveva perso la vita un ciclista. Quel tratto è stato per anni al centro d'una progettazione tesa a renderlo più sicuro. Uno sforzo che, ad oggi, è stato vanificato.

La segnalazione

"A luglio abbiamo notato che nel punto in cui tre anni fa perse la vita Marco Artiaco, era stato grattato via l'asfalto. Abbiamo aspettato che, posizionato il nuovo tappetino bituminoso, si procedesse anche a ripristinare la segnaletica per la mobilità cicilistica. Ma ad oggi – ha fatto sapere Fausto Bonafaccia, presidente di Bici Roma – nessuno ha provveduto a farlo".

La tragedia annunciata

Tra le concause che determinarono l'incidente mortale nel 2016, ha concorso la difficoltà nel visualizzare la presenza d' una pista ciclabile. All'epoca dei fatti, non furono pochi i ciclisti a parlare di una tragedia annunciata. "In quel tratto – aveva raccontato a Romatoday il consigliere capitolino Pietro Calabrese -  la segnaletica verticale c’era, ma era nascosta da un canneto che non veniva manutenuto da decenni, mentre le bande orizzonatali erano completamente sbiadite. Invece, per quanto riguarda la ciclabile, il manto era stata rifatto ma senza disegnare le strisce a terra”. 

Il tratto da rimettere in sicurezza

A distanza di anni la ciclabile, attraverso un laborioso progetto studiato dal Campidoglio, è stata messa in sicurezza. Almeno fino a poco prima che venisse rifatto l'asfalto. Ora, in assenza della segnaletica che indica l'attraversamento, quel punto è tornato ad essere pericoloso. "Speriamo che non se ne accorgano dopo un altro incidente" ha sottolineato Bonafaccia. La bici bianca, sistemata dai ciclisti a Pian Due Torri per ricordare Marco Artiaco, è sempre al suo posto. Servirà all'amministrazione per rammentare che, quel tratto, va urgentemente sistemato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento