ArvaliaToday

Municipio XI, cala il sipario. Veloccia: "Non disperdiamo le esperienze positive"

Il Presidente Veloccia affida ad un comunicato le riflessioni sulla delicata fase che attende il suo Municipio, vissuta con amarezza e serenità. "Ora è necessario avviare una fase di ascolto nei territori"

Venti giorni di tempo, prima che il sipario cali anche sul Municipio XI. Venti giorni durante i quali provare a far ripartire la macchina del Consiglio Municipale,  per gestire almeno le emergenze. Ma anche tre settimane per cominciare ad impostare l'agenda di una futura amministrazione.  Ma prima di tutto, poichè si è imboccato la fine di un percorso, è tempo di riflessioni. Come quelle maturate in giornata dal Presidente Veloccia

ORGOGLIO E AMAREZZA -  "Ho apprezzato molto la decisione del Sindaco Marino di rassegnare le dimissioni: un gesto responsabile e serio - premette il numero uno di Villa Bonelli -  D’altra parte credo che sia sempre utile, per chi fa politica in modo disinteressato, mettere le Istituzioni e l’interesse dei cittadini davanti al proprio orgoglio ed anche alle proprie ragioni. Roma viene prima di tutto – ricorda il Presidente  Veloccia - Per questo, anche nei Municipi, credo sia necessario affrontare questo passaggio non solo con l’amarezza di chi vive la chiusura traumatica di un’esperienza di due anni vissuti con una grandissima passione ed un forte impegno, per cercare di risollevare le sorti della città in un contesto difficilissimo, ma anche con la serenità di chi sa di avercela messa tutta, di averlo fatto con spirito di servizio, onestà e competenza".

UN CAMPO APERTO - A fronte della presa di coscienza di un'esperienza giunta al Capolinea, il Presidente Veloccia matura anche un'altra riflessione. "C’è una classe dirigente diffusa nei territori che può costituire il futuro della città. Credo sia necessario, quindi, mettere in campo subito una proposta politica per affrontare questi mesi in modo credibile, trasformando l'evento del Giubileo in un’occasione di grande riscatto, così come è stato Expo per Milano. Bisogna farlo ora e bisogna che il Partito Democratico, insieme a tutto il centrosinistra, avviino immediatamente una fase di ascolto nella città e nei Municipi. Il campo è aperto - conclude Veloccia -  e il modo migliore per non disperdere le esperienze positive di questi due anni è quello di metterle al servizio di un progetto che apra una nuova stagione di sviluppo e di rilancio della Capitale" .

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento