ArvaliaToday

Disabilità, "La lampada dei desideri" vince il Leone d'oro: è la migliore associazione di volontariato dell'anno

L'associazione di volontariato si occupa dell'inclusione, anche lavorativa, delle persone con disabilità psichica. Al loro attivo hanno una trasmissione radiofonica, tanti laboratori ed una casa editrice

Il Leone d'Oro ha spiccato il volo in direzione Magliana. A Venezia, in occasione della prestigiosa rassegna cinematografica, vengono assegnati dei premi speciali alle realtà che si sono distinte nel corso dell'anno. Nel campo del volontariato il trofeo è stato aggiudicato alla Lampada dei Desideri: l'associazione da anni impegnata nell'inclusione delle persone con disabilità psicica.

La targa del Leone d'Oro

"Inutile dire che è stato molto emozionante ricevere il premio  – commenta Paola Fanzini, fondatrice e presidente dell'associazione di volontariato – e siamo grati soprattutto a Sileno Candelaresi, il presidente della commissione che è diventato anche un nostro volontario. La targa del Leone d'Oro ci stimola ad andare avanti con le tante attività che, da tempo, facciamo fare i nostri 'ragazzi'". Li chiama in questo modo Fanzini, a prescindere dal fatto che, in alcuni casi, supera la sua stessa età. In realtà il dato anagrafico sembra non avere alcun peso. Ed all'interno dell'associazione di Magliana, vengono tutti coinvolti indistintamente.

La banda (musicale) della Magliana

"Quest'anno con la nostra banda della Magliana siamo stati invitati a suonare anche nell'ambito dell'estate romana. Sarà un'occasione importante che consentirà a questi ragazzi, spesso vittima del bullismo, di ricevere applausi e farsi apprezzare anche all'esterno della nostra associazione". Il progetto, nato nel 2015, non è l'unico pensato per favorire l'incusione. Tra le altre c'è "Il diversamente pub" sempre aperto e partecipato da giovanissimi volontari, come ha recentemente testimoniato con un lungo servizio RaiGulp. Ma le iniziative messe in campo dalla Lampada dei Desideri sono davvero numerose.

La casa editrice fatta da persone disabili

"Come mamma di una ragazza disabile, ho sempre avuto preoccupazione per il suo futuro – confessa Fanzini – per questo alla Lampada dedichiamo spazio ed attenzione a progetti che siano in grado di offrire anche una piccola remunerazione a chi si impegna sul piano lavoratorivo. Abbiamo infatti creato la casa editrice Brucofarfalla con cui abbiamo pubblicato tre libri". Il primo è ispirato ad una trasmissione radiofonica condotta su 11Radio dagli stessi ragazzi della Lampada dei Desideri. Il secondo invece raccoglie cinque racconti, ognuno ispirato da un'emozione. A disegnarli ha provveduto uno dei ragazzi della Lampada "non usciva di casa da anni – racconta Fanzini – ora invece ogni giovedì viene in sede per insegnare a disegnare a tutti gli altri". Il lavoro della casa editrice prosegue "abbiamo pubblicato un libro scritto da Federico Valerio (speaker radiofonico e presidente di 11 Radio ndr) ed abbiamo inventato le "bomboniere originali" del brucofarfalla: sono storie disegnate su un libro a fisarmonica. La ricezione degli ordini e la spedizione è sempre curata dai nostri ragazzi". E poichè la solidarietà non conosce confini "stiamo lavorando per pubblicare anche testi redatti in altri paesi, a condizione che ce li lascino stampare in italia: non vogliamo che, per far integrare delle persone, se ne sfruttino altre". Non per niente, chi ragiona così, ottiene un riconoscimento ambito come la targa del Leone d'Oro. Da Venezia a Magliana con un volo di sola andata.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

I più letti della settimana

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

Torna su
RomaToday è in caricamento