ArvaliaToday

Municipio XI, due nidi chiudono in anticipo per lavori anticendio: riapertura prevista il 30 settembre

Le famiglie di due nidi del territorio sono state informate, con un avviso, che i nidi chiudono il 24 giugno e riaprono il 30 settembre. Lanzi (PD): "Così si entra a gamba tesa nella vita delle famiglie"

Nella foto i cancelli del nido Idea

Due asili nido chiusi per lavori di adeguamento dell'impianto antincendio. Con un preavviso di pochi giorni, in piena estate, e con poche certezze anche per la ripresa a settembre. Succede in via Montalcini, a Villa Bonelli ed in via  Lamporecchio, nel quartiere di San Pantaleo Campano, a due passi dal Trullo.

La comunicazione alle famiglie

Sulle bacheche delle due scuole è comparso un avviso. Le famiglie vengono così informate che "il nido chiuderà il 24 giugno e riaprirà il 30 settembre" per consentire lavori "volti a garantire condizioni di sicurezza delle strutture educative". L'avviso, firmato dalla Direzione Socio Educativa, termina con l'invito a "consultare periodicamente il sito del Municipio, soprattutto nei mesi di luglio e settembre, al fine di verificare possibili inserimenti in altre strutture e/o anticipazioni o posticipi della riapertura". Una precisazione che contribuisce più ad alimentare incertezze che a dissipare dei dubbi.

La chiusura anticipata

"Siamo stati informati di questa situazione dai genitorie dei nidi 'Idea' e 'Coccole e Colori' – fa sapere l'ex consigliere democratico del Municipio XI Claudio Barocci –  queste strutture chiudono con una settimana di anticipo e questo sicuramente crea un problema, anche in considerazione del fatto che qualcuno la retta di giugno l'ha già pagata. Ma poi non si capisce qual è il destino dei nuovi iscritti, con la ripresa a settembre".

I nuovi iscritti ed il problema degli inserimenti

Nella comunicazione relativa al nido Idea, la Direzione Socio Educativa del Municipio dichiara anche "sta calutando la possibililtà per il mese di settembre di dislocare i bambini vecchi iscritit in altre strutture. Per i nuovi iscritti invce vale la data del 30 settembre". E questo significa che  l'inserimento comincia un mese dopo quello che, le famiglie, avevano programmato. Un disagio non indifferente, soprattutto per quei genitori che, lavorando, hanno magari chiesto un'aspettativa per accompagnare i figli neoiscritti, in questo delicato passaggio.

L'entrata a gamba tesa

"Le famiglie con i bambini così piccoli tendono ad organizzare nel dettaglio ogni aspetto della propria vita – sottolinea Gianluca Lanzi, segretario democratico del Municipio XI – informarli della chiusura anticipata e dell'apertura posticipata della scuole, significa entrare un po' a gamba tesa nelle loro esistenze. Per quanto riguarda il mese di giungno ci prendiamo, sin da ora, l'impegno di verificare con gli uffici,se non sia possibile spostare i lavori di una settimana, per arrivare così al primo luglio" quando cioè i nidi vengono solitamente chiusi.

Il consiglio: tenere d'occhio il sito del Municipio

Più difficile sarò invece la gestione della ripresa scolastica, per i problemi legati all'inserimento dei nuovi iscritti. Ma il 30 settembre è lontano. E c'è sempre la possibilità, come scritto nell'avviso, che vi sia un'apertura anticipata. Anche se, a ben vedere, è precisato che potrebbe essere anche posticipata. Insomma, in questo modo per le famiglie non è facile programmare nulla. Resta valido il consiglio già comunicato:   tenere d'occhio il sito del Municipio XI.

Avviso Nido Idea-2-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento