ArvaliaToday

Ponte dei Congressi: si fa più vicina l'apertura del cantiere

Con il passaggio in Conferenza dei Servizi, prosegue l'iter amministrativo per la realizzazione del Ponte dei Congressi. L'opera è considerata fondamentale sia per la viabilità che per la riqualificazione dell'intero quadrante

Realizzare il Ponte dei Congressi, è una necessità avvertita da tutti. Maggioranza ed opposizione non conoscono divisioni sull'argomento. Ed anzi marciano compatte, a livello municipale, perchè l'opera possa prendere avvio nel più rapido tempo possibile. Per questo, il positivo passaggio in Conferenza dei Servizi, è stato salutato con una generale soddisfazione.

UN'OPERA COMPLESSA - Il primo ad essere compiaciuto per il proseguimento dell'iter attuativo, è stato il Sindaco Ignazio Marino. "Con la conferenza dei servizi è stata avviata la strada che  porterà alla realizzazione di un'opera fondamentale per la città. Si tratta – ha aggiunto il primo cittadino - di un importante volano  per la ripresa economica della capitale e sarà una nuova porta d'accesso alla città, in particolare  per chi viene da Fiumicino". Il Sindaco, attraverso una nota, ha poi ricordato come l'opera sia " molto complessa",  e caratterizzata da una "forte valenza architettonica e dai molteplici aspetti, non solo per quanto riguarda i trasporti e le infrastrutture". Il primo cittadino ha fatto riferimento anche all'importanza  del progetto sul piano "ambientale e paesaggistico", poichè alla realizzazione del ponte, si allaccia il tema della riqualificazione di tutta l'area.

UN'OPERA STRATEGICA - La realizzazione del Ponte dei Congressi, è considerata un'opera strategica per l'ente di prossimità. Permetterebbe infatti di "sbloccare il nodo fortemente congestionato Colli Portuensi – Newton – Magliana – Eur, e chiudere l’anello di collegamento con la parte nord della città " ha ricordato il Minisindaco Maurizio Veloccia, che ha aggiunto: "Non possiamo che essere molto soddisfatti, per le parole del Sindaco Marino e per il rispetto dei tempi previsti che, con la Conferenza dei Servizi di giovedì, fanno un ulteriore passo in avanti."

LA TEMPISTICA - Il rispetto dei tempi, è un aspetto cruciale per la realizzazione dell'opera. Recentemente è stata infatti chiesta ed ottenuta una proroga, in assenza della quale sarebbero sfumati i 145 milioni necessari per la sua realizzazione. "Sappiamo perfettamente che il Ponte è un’opera molto complessa ma è importante procedere senza indugi in questo percorso e arrivare, nel più breve tempo possibile, alla sua cantierizzazione. Infrastrutture come il Ponte dei Congressi - ha concluso Veloccia - sono fondamentali per  lo sviluppo della nostra città e contribuiscono a far diventare Roma una grande capitale europea, non più prigioniera delle sue contraddizioni e dello sviluppo urbanistico degli anni scorsi".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Inseguimento da film sul Raccordo Anulare: in fuga con 93 chili di droga in auto

Torna su
RomaToday è in caricamento