ArvaliaToday

A Magliana la nuova sede logistica della Protezione Civile. Mollicone: "Ma non era meglio l'ex Caserma Donato?"

Presentata un'interrogazione parlamentare sulla destinazione dello stabile di via Magliana 133 dove la protezione Civile ha deciso di lasciare mezzi e materiali d'archivio. Palma (FdI): "Persa un'occasione di rilancio per l'ex caserma del Trullo"

Il trasferimento di mezzi all'interno del complesso presente in via della Magliana 331 non è passato inosservato. "Sarà un mese che lì si sta spostando la Protezione Civile" fa sapere l'ex  consigliere municipale Marco Palma.

L'uso della nuova sede

"Si tratta della sede logistica, dove sono conservati materiali, mezzi e archivio documentale del Dipartimento – si legge sul sito della Protezione Civile". Da lì sono stati trasferiti quelli che, provvisoriamente, erano stati lasciati presso altri magazzini e depositi presenti sul territorio nazionale. La scelta però, ha destato delle perplessità. Anche a livello parlamentare.

L'interrogazione e le perplessità

Alla Camera è stata infatti presentata un'interrogazione, rivolta al Premier Conte ed al Ministero della Difesa. Il deputato di Fratelli d'Italia Federico Mollicone ha infatti chiesto "quali siano i costi della locazione e quali sono le motivazioni della scelta". Anche perchè, come ricordato nell'interrogazione, "ad un paio di chilometri in linea d'aria insiste l'ex caserma Donato" che, tra l'altro, copre un'estensione di gran lunga maggiore. La superficie scelta a magliana infatti, ha ricordato Mollicone, si estende su 11mila metri quadrati. La caserma dismessa del Trullo invece, occupa uno spazio pari a 39mila metri quadrati: più del triplo.

L'ex Caserma Donato e l'occasione persa

"Peccato per questa scelta, è un'occasione persa per rilanciare spazi che restano inutilizzati e che sono sempre a rischio speculazione valuta Marco Palma – sull'ex Caserma Donato siamo fermi ad una delibera che il Municipio XI aveva votato e che doveva essere recepita in Campidoglio. All'epoca venna salutata, dall'allora maggioranza municipale, con estrema enfasi. Il progetto però non è mai andato in porto perchè, come ricorda Palma, "dopo la caduta di Marino di quel proposito se ne sono perse le tracce. Per questo, destinare il complesso alla Protezione Civile, poteva rappresentare un'occasione di rilancio". Di fatto però ha prevalso l'idea, già annunciata nel luglio 2016, di utilizzare l'edificio sito in via della  Magliana. Ora, al governo, spetta il compito di motivare quella scelta.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

Torna su
RomaToday è in caricamento