ArvaliaToday

Marconi: commemorate le vittime della strage brigatista di via dei Prati di Papa

Ricordato il sacrificio degli agnti che persero la vita durante un agguato in zona Marconi. Alla commemorazione hanno preso parte i famigliari, le istituzioni locale ed il Questore di Roma

Sì è svolta sabato mattina la Commemorazione per il XXVIII anniversario della strage di Via dei Prati di Papa, zona Marconi.  Durante l'assalto ad un furgone portavalori, perpetrato nel 1987 da un comando della Brigate Rosse, persero la vita Rolando Lanari, 26 anni, e Giuseppe Scravaglieri, 23 anni.

LA CERIMONIA - Alla Commemorazione, svoltasi davanti al monumento realizzato dieci anni dopo la strage brigatista, sono intervenuti famigliari e colleghi delle vittime,  il Questore di Roma, Nicolò Marcello D’Angelo e, per il Municipio Roma XI, l’Assessore alle politiche della Legalità, Marzia Colonna. Sul monumento è stata deposta una corona floreale.

IL RICORDO DELLE VITTIME - “Insieme ai familiari ed ai colleghi degli agenti Lanari e Scravaglieri, abbiamo ricordato il sacrificio e onorato il ricordo delle vittime di quel tragico agguato, cadute nell’assolvimento del proprio dovere – dichiarano il Presidente del Municipio Roma XI, Maurizio Veloccia, e l’Assessore municipale alla Legalità, Marzia Colonna – E’ nostro dovere essere vigili e porre il massimo impegno per evitare il ripetersi di tragedie come questa”.

LA FUNZIONE DELLA MEMORIA - Provare ad impedire il reiterarsi di iniziative come quella che causò la morte dei due agenti, significa anche  “conservare la memoria di una stagione di folle violenza, che voleva abbattere le Istituzioni democratiche  ricordano Veloccia e Colonna -  ma che fu sconfitta dalla reazione di quelle stesse Istituzioni, affiancate dalle forze politiche e sociali del paese. Per questo dobbiamo mantenere viva una consapevolezza storica e civica, che possa contrastare ogni accenno di violenza politica e di parte, anche verbale. E dobbiamo farlo iniziando dai più giovani, dalle nostre scuole e dai nostri ragazzi, affinché crescano con la coscienza del rifiuto della violenza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

Torna su
RomaToday è in caricamento