ArvaliaToday

Marconi: nomadi alla ex Mira Lanza, Paris scrive ad Alemanno

Paris, il presidente del Municipio XV, scrive ad Alemanno chiedendo un intervento negli edifici della ex Mira Lanza dove si sono insediati abusivamente dei nomadi

Gianni Paris, il presidente del Municipio XV, interviene sull'insediamento abusivo che da tempo si è creato alle spalle di viale Marconi, negli edifici della ex Miralanza, scrivendo una lettera al sindaco Alemanno. Dichiara Paris: “Questa mattina ho scritto ancora una volta al Sindaco Alemanno per segnalare l’esasperazione dei residenti del quartiere Marconi per lo stato di incuria in cui versano gli edifici della Ex Mira Lanza”.
“Qui – continua Paris - è presente da tempo un insediamento spontaneo di nomadi composto da oltre un centinaio di persone, che ormai si è consolidato attraverso la realizzazione di baracche e casette. La situazione è di fatto senza controllo. Lo spettacolo che i cittadini sono costretti a subire davanti ai loro occhi è francamente sconcertante, perché la mancanza totale di acqua e di servizi igienici in questo accampamento costringe i nomadi a svolgere le loro funzioni fisiologiche all’aperto e in totale libertà. La situazione igienico sanitaria risulta quindi fortemente a rischio soprattutto tenuto conto della presenza di numerosi minori. Per tutto ciò ho chiesto al Sindaco un immediato intervento per ripristinare la normalità”.


 
Spiega Paris l'iter che avrebbe dovuto seguire l'ex Mira Lanzi: “Per questi edifici era previsto un importante intervento di riqualificazione, con la costruzione fra l’altro della nuova sede della prestigiosa Accademia Nazionale di Arte drammatica Silvio D’Amico, la cui collocazione accanto al Teatro India avrebbe consentito di realizzare un polo culturale di grande attrattiva ed importanza. Purtroppo di questo progetto non si hanno più notizie e queste strutture pregiate, grande esempio di archeologia industriale dei primi del ‘900, precipitano in un degrado sempre più progressivo, che ormai ne mette a rischio la loro stessa sopravvivenza. La mancata realizzazione di questo progetto costituirebbe un danno gravissimo per il quartiere Marconi e per i suoi residenti”.
 
Quindi Paris tuona contro Alemanno: “E’ scandaloso che l’Amministrazione capitolina sia totalmente inerte e permetta che condizioni di degrado di questo genere si protraggano nel tempo. Per i cittadini di Marconi la situazione è ormai insostenibile. Questa vicenda conferma ancora una volta purtroppo come la strategia adottata dal Sindaco relativa alla presenza di insediamenti dei nomadi nella nostra città, al di là delle retoriche dichiarazioni di facciata, sia assolutamente fallimentare ed incapace di risolvere realmente i problemi”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento