ArvaliaToday

Piazza della Radio, iniziati gli scavi archeologici per il parcheggio interrato: Marconi rinuncia ai primi posti auto

La sistemazione superficiale della piazza non è ancora stata progettata. Intanto però sono partiti gli scavi archeologici che precedono la realizzazione del parcheggio interrato. L'area di cantiere ha già cancellato decine di posti auto

Operai ed escavatrice sono già al lavoro su piazza della Radio. Da una settimana è infatti partito il cantiere propedeutico alla realizzazione del Piano Urbano Parcheggi.

I parcheggi dello square centrale

Tre piani destinati ai privati che vorranno custodirvi la propria auto. Ma anche a quanti, in misura preponderante, cercano un parcheggio dalle parti di viale Marconi. La zona infatti, tra le più popolose della Capitale. Dovrà presto rinunciare a quelli presenti nello square centrale. Lì passerà il corridoio destinato alle linee di trasporto pubblico

Il progetto del PUP

Anche su piazza della Radio adesso sono stati cancellati dei posti auto. La loro eliminazione, in una delle aree più congestionate della città, sarà compensata dalla realizzazione dei 277 parcheggi di scambio che il progetto, approvato con apposita delibera nel 2013, vi destina. Non è chiaro però quale sia la tempistica. Le modifiche alla viabilità che il Comando della Polizia Locale ha indicato, scadono il 22 settembre 2019. Sul cartello affisso nell'area di cantiere, i dati riportati sono molto lacunosi. E non c'è scritto quanto durarenno i lavori.

I cittadini tenuti all'oscuro

Anche i residenti continuano ad essere informati con il contagocce. Saltata l'intermediazione del Municipio XI, peraltro contrario all'operazione, diventa difficile per chi abita a Marconi ottenere le risposte attese. I tentativi fatti dal Comitato di Quartiere, tramite l'invio di PEC all'assessorato capitolino alla Mobilità, non hanno sortito gli effetti attesi. E come fa sapere Enrico Pasini, il presidente del CdQ Marconi, nessuno ha provveduto a contattarli nè ad aggiornarli, dopo l'avvio del cantiere. Il risultato è che per ora, la zona, ha dovuto rinunciare ad diverse decine di posti auto. Ma potrebbe essere solo l'antipasto. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento