ArvaliaToday

Preferenziale Marconi, cambia il progetto: spostate le ciclabili, nel futuro un tram fino a San Paolo

Centinaia di parcheggi tagliati tra le proteste del centrodestra

Non ci sono più le ciclabili al centro della strada nel progetto della nuova mobilità di viale Marconi. E' questa la principale novità emersa durante la commissione Mobilità che si è svolta nella mattinata di mercoledì 11 aprile. Consiglieri capitolini e municipali si sono confrontati sul progetto tramvia di viale Marconi. Una corsia preferenziale che sarà predisposta per il passaggio dei tram ma che, almeno finchè non saranno risolte importanti questioni logistiche,verrà deputata al solo transito delle linee bus.

Cambia la posizione delle ciclabili

"La differenza più rilevante rispetto al progetto votato con una consultazione online, risiede nel posizionamento delle ciclabili – spiega l'assessore alla mobilità del Municipio XI Stefano Lucidi – la consulta sulla sicurezza ha suggerito infatti di spostarle dal corridoio". Proposta accolta. La nuova disposizione, nei due sensi di marcia, prevede che le ciclabili siano  attigua ai marciapiedi. "Ci sarà anche uno spazio tra le piste ed i parcheggi a filo, realizzati in modo da garantire l'apertura degli sportelli della auto". Come ha chiarito Enrico Stefàno, presidente della commissione mobilità di Roma Capitale, l' intervento previsto è realizzato "sul modello della ciclabile di via Tuscolana".

La questione della sicurezza

Il tema della sicurezza ha una rilevanza particolare nel progetto "tranvia di viale Marconi". La strada infatti è quella che "nel territorio municipale registra il maggior numero d'investimenti – sottolinea l'assessore Lucidi –  Questi incidenti avvengono perchè gli automobilisti una volta posteggiato il mezzo lungo lo spartitraffico scendono ed attraversano dove capita". Un problema che verrà risolto in maniera risoluta: i circa cinquecento parcheggi finora tollerati spariranno. 

La perdita dei posti auto

"In realtà una quota di posti auto la si recupera poichè, di fatto, la corsia preferenziale che oggi costeggia il marciapiede non ci sarà più". Ma non saranno sufficienti a colmare l'eliminazione di quelli presenti lungo lo spartitraffico. "La perdita dei posti auto sarà drastica e non potrà essere il solo parcheggio della ex campari a dare una risposta esaustiva" hanno fatto notare i consiglieri di centrodestra del Municipio XI. L'ipotesi accennata, riguarda l'utilizzo dei circa 70 stalli che l'ente di prossimità ha ricevuto come opera a scomputo nell'operazione legata alla riqualificazione dell'ex Campari. Una boccata d'ossigeno per i residenti ed i commercianti di viale Marconi, costretti a rinunciare ai preziosi posti auto per lasciare spazio al futuro corridoio della mobilità.

Modifiche alla viabilità

La realizzazione di questa preferenziale "che avverrà senza sacrificare gli alberi" sottolinea Lucidi, comporterà anche delle modifiche alla viabilità. "Verrà riprogettata piazza Enrico Fermi e sarà utilizzata dalle auto che, proveniendo da Roma Sud, vogliono dirigersi verso via Grimaldi". In tal modo la loro svolta, non andrà ad interferire con la preferenziale. E' previsto inoltre "un intervento sui tempi semaforici, con l'obiettivo di rendere più fluido il traffico". 

Il problema dei depositi

Da un punto di vista amministrativo, occorre predisporre un progetto definitivo. "I fondi per il finanziamento sono già presenti in Bilancio - spiega il consigliere Stefàno - e si attende la stesura del progetto definitivo entro il mese di giugno per l’approvazione in Conferenza dei servizi". C'è però ancora un nodo da sciogliere. "Vanno chiariti alcuni aspetti riguardanti il passaggio dei tram - ammette l'assessore Lucidi - Purtroppo ad oggi gli unici depositi disponibili si trovano in zona Prenestina. Atac e Agenzia per la Mobilità – ha spiegato l'assessore municipale – hanno evidenziato la necessità di reperirne uno in zona San Paolo dove il percorso dei tram (in partenza da viale Trastevere ndr) si attesterebbe". Un problema tutt'altro che secondario. Senza uno spazio dove effettuare la manutenzione e dove ricoverare i mezzi, la tranvia di Marconi rischia di restare senza tram. E sarebbe un paradosso.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Incidente a Colli Albani, autocarro investe e uccide 42enne in via Menghini

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Incidente sulla Cassia, Roma nord piange Alessandro e Marco

Torna su
RomaToday è in caricamento