ArvaliaToday

Marconi, Raggi lancia la preferenziale: "La gara entro la fine del 2018"

La Sindaca ha ricordato le motivazioni alla base della preferenziale ed ha dettato i tempi per la sua realizzazione

Nuove piste ciclabili e corsie dedicate al trasporto pubblico. Viale Marconi si appresta a cambiare aspetto. La trasformazione passa per la realizzazione di un corridoio della mobilità. Servirà a "favorire lo spostamento dei cittadini e il trasporto pubblico, ridurre i tempi di attesa, aumentare la sicurezza per gli utenti". Parola della Sindaca Raggi.

Il programma dei lavori

E' stata la prima cittadina ad offrire gli aggiornamenti sulla preferenziale. "Ora si sta ultimando il progetto esecutivo – ha spiegato Raggi –  ed entro la fine di quest'anno sarà bandita la gara per i lavori". L'opera si farà, perchè il Movimento 5 Stelle ha più volte ribadito l'intenzione di puntarci molto.

Il contributo dei cittadini

"E' stato un intervento deciso con i cittadini che hanno potuto esprimere le loro preferenze attraverso una consultazione online" ha ricordato la Sindaca, alludendo al fatto che ai romani è stata data la possibilità si scegliere tra differenti sezioni stradali. L'ipotesi che si è imposta sulle altre, è quella che prevede di realizzare una pista ciclabile vicino al marciapiede "sul modello della Tuscolana" ha sottolineato Raggi. 

Ecco come diventerà viale Marconi

La strada, una volta completati i lavori, si presenterà con una fila di platani al centro della carreggiata, sui cui lati correranno i corridoi della mobilità. A seguire una corsia dedicata alle auto, poi i parcheggi a raso che sono separati dalla ciclabile da cinquanta centrimetri. Uno spazio sufficiente per garantire, in tutta sicurezza, l'apertura delle portiere. A lato della ciclabile, come appunto su via Tuscolana, sono previsti i marciapiedi. 

La prefenziale ed il futuro tram

La preferenziale di Marconi non è l'unica prevista nel quadrante. Si sta studiando infatti la possibilità di realizzarne una anche tra Largo La Loggia e via Giuseppe Belluzzo, sulla Portuense. Quella concepita a Marconi, in prospettiva, è pensata per ospitare il passaggio di un tram. Un'opzione suggestiva la cui realizzazione è invece dettata dal reperimento di fondi ministeriali. Il costo in quel caso è stimato in oltre 40 milioni di euro e consentirà di mettere in comunicazione la metro San Paolo con la stazione di Trastevere. Perchè quest'ultimo progetto possa decollare, è  necessario che venga prima realizzato il bando per la preferenziale. Ormai dunque è solo questione di mesi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento