ArvaliaToday

Tram a viale Marconi: l’idea dei cittadini piace anche in Campidoglio

Il Comitato di Quartiere di Marconi ha pubblicato un sondaggio sulla corsia preferenziale. Piace la soluzione del tram, subito accolta anche dalla Commissione mobilità del Municipio

Foto dal profilo Twitter di Enrico Stefàno

Un tram in sede protetta su viale Marconi. La proposta, avanzata qualche mese fa dal Campidoglio, è rimbalzata sul territorio per tornare poi nelle sedi istituzionali. La necessità d’intervenire sulla mobilità pubblica di Marconi, rappresenta infatti un’esigenza molto sentita. Com’è emerso anche in un mini sondaggio cui hanno partecipato gli iscritti alla pagina facebook del Comitato di Quartiere.

LE ISTANZE DEL QUARTIERE - “Ogni quadrante ha le sue specifiche esigenze e sui social network spesso vengono segnalate in forma discorsiva – osserva Salvatore Serra del CdQ Marconi – per questo ho pensato di utilizzare una tecnica, il sentiment analysis che consente di raccogliere e sistematizzare informazioni messe in forma colloquiale. Fatto questo è emerso che a Marconi, oltre al degrado ed ai rifiuti, è risultato molto avvertito il tema della mobilità”.

IL SONDAGGIO - Individuate le istanze più avvertite dai residenti, Serra ha elaborato un sondaggio sul tema “corsia preferenziale e mezzi di trasporto”. “In maniera molto neutrale ho cercato su Wikipedia quali erano i principali mezzi di trasporto pubblico, li ho elencati  ed ho chiesto ai cittadini di sceglierne uno per la preferenziale su viale Marconi. A quel punto – spiega il referente del CdQ – ci sono  state anche altre proposte, come quella della bicicletta. Non è un mezzo pubblico, ma funziona ugualmente bene per un discorso di mobilità sostenibile”. 

LA PREFERENZIALE - Al sondaggio, nel giro di una settimana, hanno partecipato oltre 220 cittadini. E la proposta del Tram ha raccolto ben 98 consensi. I risultati sono stati quindi pubblicati sulla pagina facebook del CdQ, a ridosso della data in cui, in Municipio, era prevista la commissione mobilità che aveva all’ordine del giorno la preferenziale di Marconi. “Abbiamo avuto modo di visionare il primo dei progetti che, neanche a farlo apposta, rispecchia le esigenze emerse dal sondaggio proposto da Salvatore Serra nella nostra pagina – spiega Manuela Simoneschi, Vicepresidente della Commissione municipale alla Mobilità sulla pagina facebook del Comitato di Quartiere – Si parla di un'unica corsia preferenziale a doppio senso al centro di viale Marconi”. I posti auto inevitabilmente sacrificati dalla preferenziale, verrebbero però  “in gran parte recuperati  con parcheggi laterali a spina sia in direzione piazza della Radio che in direzione ponte Marconi. La corsia preferenziale prevede per ora i passaggio degli autobus con la previsione di destinare in futuro il percorso anche ai tram”.

IL CORRIDOIO DELLA MOBILITA' - Il Presidente della Commissione mobilità conferma l'interesse del Campidoglio per la preferenziale. "Si tratta di un 'opera fondamentale che creerà un corridoio  aumentando notevolmente la frequenza di passaggio dei bus e questo consentirà di collegare rapidamente il quadrante Eur Marconi con la stazione di Trastevere. L'idea di fondo  - ha infine confermato Stefàno - è poi quella di realizzare una vera e propria linea tranviaria". Dal Comitato di Quartiere al Campidoglio, l'idea del tram su viale Marconi raccoglie consensi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento