ArvaliaToday

Miracolo di mezza estate: arriva la sabbia a Ponte Marconi, la "spiaggia del Tevere" resta un mistero

Continuano i lavori per trasformare la banchina sotto Ponte Marconi. Il Campidoglio si muove in silenzio e non informa neppure il Municipio competente

Nella banchina sottostante Ponte Marconi fervono i lavori. Nell'area che il 29 giugno doveva ospitare la "spiagga del Tevere", si è creato un vero cantiere. Ci sono uomini e mezzi meccanici. Diversi container ed anche alcune tonnellate di sabbia. 

L'attrezzaggio della futura spiaggia

Il progetto della spiaggia quindi non è scomparso nel nulla. "Non abbiamo più ricevuto alcun aggiornamento sul destino dell'area" fa sapere Salvatore Serra, del Comitato di Quartiere Marconi. "Dopo l'incontro avuto con l'ufficio del Tevere non ce ne sono stati altri – sottolinea – ma i lavori procedono. Noi abbiamo anche avanzato una serie di proposte sul destino di quell'area, ma non sappiamo se saranno prese in considerazione". Per ora si distinguono soltanto due rettangoli che, verosimilmente, potrebbero ospitare dei campi da beach volley. La sabbia per ora arrivata sotto Ponte Marconi, dovrebbe essere destinata a quella funzione. Ma il condizionale è d'obbligo visto l' "estrema riservatezza" con cui si sta muovendo il Campidoglio.

Un sogno di mezza estate

Intanto l'estate procede. Dal 29 giugno sono già trascorse tre settimane. Era quella, come raccontato da RomaToday, la data comunicata ai cittadini che, con un referente dell'Ufficio Tevere, avevano effettuato un sopralluogo nell'area. L'obiettivo di una spiaggia estiva sul Tevere, rischia di trasformarsi in uno sogno di mezza estate. Anzi, in un "doppio sogno". Quello della sindaca, che lì aveva annunciato una spiaggia attrezzata sul modello parigino. E quello dei cittadini che desiderano solo sapere quando sarà pronta l'area.

Il Municipio lasciato all'oscuro

Una notizia di cui non è a conoscenza neppure il Municipio VIII. L'assessore all'ambiente Michele Centorrino dichiara che, il suo assessorato, non ha ricevuto alcuna comunicazione. Conferme arrivano dal neo presidente Amedeo Ciaccheri. "Il Campidoglio, da quando si è insediata la nuova amministrazione – fa sapere il minisindaco – non ha inoltrato alcuna comunicazione sulla spiaggia del Tevere. Formalmente quindi non ne sappiamo nulla". Intanto i lavori procedono. Per fare cosa e con quali risorse resta un mistero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento