ArvaliaToday

Tassista investe e uccide anziano in via Cesare Pascarella

La vittima, di origine inglesi ma da tempo residente a Roma, è stata investita mentre attraversava le strisce pedonali. Il tassista non si è fermato, ma è stato notato dai passanti. Inutili i suoi tentativi di simulare un furto

Tragedia nei pressi di Porta Portese. Un anziano di 82 è rimasto ucciso in via Cesare Pascarella dopo essere stato investito sulle strisce da un taxi. L'uomo è morto poco dopo il ricovero in ospedale.

Il tassista non si è fermato a prestare soccorso, ma è stato immediatamente individuato perchè la sua auto è stata notata da alcuni passanti. Immediata la caccia all'uomo e i posti di blocco su tutta la zona. L'arresto dell'uomo è avvenuto però quando lui si è presentato dai carabinieri di Monteverde per denunciare il furto dell'autovettura, simulando così un reato.

La circostanza però ha insospettito i carabinieri che dopo aver messo sotto torchio l'uomo, l'hanno praticamente costretto a confessare di essere stato lui ad investire l'anziano.

Il tassista, un 34enne romano, è stato sottoposto all'alcol test per verificare se fosse sotto l'effetto di droga o alcol. Le accuse a carico dell'uomo sono omicidio colposo ed omissione di soccorso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento