ArvaliaToday

Municipio XI, Torelli smorza le polemiche: "Siamo una famiglia, le questioni si risolvono all’interno”

Il presidente del Municipio XI interviene sulle voci circolate in merito ai dissapori nella sua maggioranza. Torelli: "Le dinamiche interne al gruppo sono di natura privata"

L’assessore Giujusa non è in discussione. E se ci sono stati dissapori con qualche consigliere sono stati di natura privata. Dopotutto, come in tutte le famiglie, i panni sporchi non si lavano in piazza. E’ questa la linea che il Municipio XI ha deciso di seguire, per mettere a tacere le insistenti voci che davano l’assessore all’Ambiente ed ai Lavori pubblici, sul banco degli imputati e addirittura prossimo alla cacciata. Niente crisi e nulla da dichiarare. Parla il presidente Torelli per tutti. Gli altri portavoce, hanno invece scelto la linea del silenzio.

La cena tra i portavoce

Con un solo colpo, il Minisindaco mette a tacere tutte le voci che sono circolate negli ultimi giorni. A partire dalla cena svoltasi il 10 luglio in una trattoria di Ponte Galeria, il contenuto della quale è stato oggetto di discussione. Non per il Minisindaco, che è intervenuto per smorzare i toni. “Il gruppo Municipale del M5S del Municipio XI  si riunisce tutti i lunedì sera, come accade da ormai più di un anno – ha spiegato Torelli –  Quella sera (il 10 luglio ndr) invece di farla in sede si è deciso di andare in un  ristorante, come tra l'altro accaduto già  in altre occasioni. La serata come al solito ha interessato problemi di governo del territorio e non certo le dimissioni di parte della giunta”. 

I panni sporchi lavati in famiglia

Confermata la squadra di governo, Torelli ha fatto un’ulteriore precisazione. “Le dinamiche interne al gruppo sono di natura privata e non devono certamente interessare l'opposizione – sottolinea il Minisindaco che ha aggiuntio  - Come in tutte le famiglie, le questioni si risolvono sll'interno delle medesime”. Come è sempre accaduto, come fanno i vecchi partiti. La casa di vetro si opacizza velocemente quando la real politik prende il sopravvento. E così sono messe a tacere anche le voci circolate sul forum del M5s municipale, relative a presunti dissapori tra la portavoce Vassallo ed un paio di colleghi pentastellati.

La trasparenza nei lavori pubblici

A proposito di trasparenza, il prossimo banco di prova si avrà tra una settimana. Lunedì 26 è infatti stata convocata la commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza per “verificare l’iter di assestamento di bilancio per le risorse necessarie a realizzare Parco Ruspoli”. Un’opera molto sentita nel territorio i cui residenti, dopo aver raccolto migliaia di firme, sono arrivati a coinvolgere anche l’allora prefetto di Roma. A metà dicembre l'ex Minisindaco Veloccia aveva avanzato dei dubbi relativi all'utilizzo di fondi precedentemente stanziati. A distanza di sette mesi, i tempi sono maturi per capire quanti euro ci siano per riqualificare l'area verde di Portuense. Come un migliaio di cittadini hanno già richiesto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento