ArvaliaToday

Colari ricorre al Consiglio di Stato: torna l'incubo della discarica a Monti dell'Ortaccio

Colari ha fatto ricorso contro la sentenza del TAR che confermava la scelta della Regione di revocare la discarica di Monti dell'Ortaccio. Cittadini sul piede di guerra.Pacilli (LM): "Pronti a tutto per difendere la Valle Galeria"

I miasmi non sono l'unico problema che i cittadini della Valle Galeria dovranno affrontare quest'estate. A far tremar  vene e polsi, è la possibilità che il Consiglio di Stato possa accogliere il ricorso presentato da Colari. Riaprendo in tal modo una questione che molti residenti speravano fosse chiusa per sempre: quella della discarica di Monti dell'Ortaccio.

LA VICENDA - A mettere i cittadini in preallerta, informandoli di quanto sta accadendo, ci ha pensato l'Associazione Raggio Verde. "Per i cittadini della Valle Galeria ritorna l'incubo di una futura apertura della discarica di Monti dell'Ortaccio, sempre che l'appello di Colari dovesse trovare accoglimento in barba al buonsenso e contro ogni ragione tecnica e giuridica" leggiamo in una nota.   La vicenda, è stata riassunta dalla stessa Associazione culturale. "A dicembre 2012 il Commissario Sottile aveva autorizzato il progetto di Colari di apertura di una discarica nella già martoriata area di Malagrotta e precisamente nella limitrofa area di Monti dell'Ortaccio – spiega l'Associazione che aggiunge - Il provvedimento del Commissario veniva impugnato solo dall'associazione Raggio Verde per una serie di motivi, tra i quali, in sintesi, l'inidoneità del sito a causa della presenza della falda affiorante e ancora la mancata produzione delle garanzie finanziarie richieste dalla normativa regolante le discariche".

LA BATTAGLIA LEGALE - Le questioni sollevate da Raggo Verde, hanno avuto un buon riscontro " Entrambi i motivi  - riprende la nota - venivano addotti dalla Regione Lazio per revocare il provvedimento del Commissario. Colari, a questo punto, impugnava la revoca della Regione Lazio. Il Tar del Lazio rigettava l'impugnazione di Colari, confermando, quindi, la correttezza giuridica del provvedimento di revoca della Regione Lazio. Poco tempo prima del passaggio in giudicato della sentenza, Colari ha impugnato la sentenza del Tar del Lazio".

MALAGROTTA E MONTI DELL'ORTACCIO - Dal territorio, la possibilità che il Consiglio di Stato accolga il ricorso di Colari, non è stata presa bene. "La discarica di Monti dell'Ortaccio non si può e non si deve fare. Il Colari dovrebbe pensare solamente ad ottemperare agli obblighi previsti dalla legge, ovvero a bonificare la discarica di Malagrotta e non a continuare ad inseguire l'idea di realizzare una 'discarica galleggiante' a Monti dell'Ortaccio – ricorda Alessandro Costantino Pacilli, Coordinatore della Lista Marchini nel Municipio XI - Nel caso di accoglimento del ricorso da parte del Consiglio di Stato, per la Valle Galeria sarebbe la fine sia dal punto di vista ambientale, sia sanitario e sia sociale ed ogni recupero ambientale dell'intero quadrante risulterebbe inutile." 

PRONTI A TUTTO - La richiesta del portavoce del Comitato Liberi Cittadini della Valle Galeria è chiara. "I Presidenti dei Municipi XI e XII, insieme alle rispettive Giunte ed a tutti i consiglieri municipali, si devono attivare  immediatamente per avviare tutte le procedure necessarie affinché su questa brutta vicenda venga scritta la parola fine e cali definitivamente il sipario. D'altronde, come abbiamo sempre fatto, - conclude la nota il coordinatore della Lista Marchini nel Municipio XI  - siamo pronti a tutto pur di difendere l'Ambiente, la Salute ed i diritti sacrosanti dei Cittadini della Valle Galeria".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

  • Maltempo a Roma, un'altra strage di alberi: strade chiuse e auto schiacciate dai rami 

Torna su
RomaToday è in caricamento