ArvaliaToday

Cie di Ponte Galeria: notte di violenza, 18 arresti

Tutto è iniziato con un tentativo di evasione, fallito sul nascere. Da qui sono iniziati una serie di disordini, sfociati nel rogo di materassi e suppellettili

Tutto è iniziato da un tentativo di fuga. Erano le 22.30 della serata di ieri: il Cie di Ponte Galeria, da quel momento a poche ore dopo, sarebbe diventato il teatro di una vera e propria rivolta. A darne notizia è Fortpress Europe, blog dell'osservatorio sulle vittime dell'emigrazione che racconta la notte di tensione, sfociata nell'arresto di 18 ospiti del Centro di identificazione ed espulsione sulla Portuense.

Un racconto confermato dal garante dei detenuti Angiolo Marroni. “La rabbia è esplosa”, spiegano i reclusi a Forpress Europe, “quando la polizia ha picchiato uno dei ragazzi che aveva tentato la fuga. Hanno sparato cinque colpi in aria, perché ci calmassimo".

“È iniziato tutto verso le 22,30” , racconta a Fortpress Europe un ospite del Cie, “quando la polizia ha picchiato uno dei ragazzi che aveva tentato la fuga insieme a altri quattro o cinque che sono riusciti a scappare. Allora è esplosa la rabbia. Alcuni dei detenuti hanno iniziato a lanciare agli agenti delle bottigliette dell'acqua, poi hanno divelto le porte e i bagni, e hanno dato fuoco ai materassi e alle coperte e sono saliti sui tetti. Saranno stati una ventina di persone”.



Secondo un altro immigrato ospite del centro ci sono stati spari da parte della polizia. Spari in aria per intimidire i “rivoltosi”. Il fatto è testimoniato anche da una corrispondenza di un immigrato a Radio Ondarossa in cui è possibile ascoltare gli spari della polizia.

La protesta è sfociata nell'incendio di materassi e suppellettili. La polizia presente nel centro è stata costretta a chiamare i rinforzi.  I contingenti di rinforzo inviati sul posto hanno consentito di ripristinare le condizioni di normalità facendo rientrare gli stranieri nelle camerate.

Secondo la polizia 4 persone sono riuscite a fuggire. Le forze dell'ordine ritengono che la rivolta sia stata inscenata per aiutare la fuga di queste quattro persone. I danni alla struttura ammontano a circa 200.000,00 euro ed alcuni poliziotti sono rimasti contusi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento