ArvaliaToday

Malagrotta, anche il Pd è contrario all'inceneritore: "Non serve. Bisogna puntare sugli ecodistretti"

Il Capogruppo municipale del PD chiarisce la posizione del partito sugli inceneritori: "Nessuno li vuole a Malagrotta. Ma Raggi anziché attaccare il governo, tolga i rifiuti dalle strade e punti sugli ecodistretti"

Il no che arriva dall’opposizione democratica è chiaro. Il gassificatore di Malgrotta non serve. Da tempo la compagine municipale del PD lo ripete. Ed è tornato a ribadirlo anche oggi, prendendo spunto da alcune dichiarazioni rilasciate sull'argomento dalla prima cittadina di Roma.“Il gassificatore di Malagrotta, che Renzi considera un’opera strategica – ha dichiarato la Sindaca - noi non abbiamo nessuna intenzione di utilizzarlo: per noi gli inceneritori vanno abbandonati, percio' chiedo al Parlamento di smettere di incentivare gli inceneritori e puntare su un diverso ciclo rifiuti che incentivi impianti alternativi".

LA POSIZIONE DEL PD - La risposta non ha tardato ad arrivare. “Invece di accusare il governo Renzi, la Sindaca di Roma cominci a governare il ciclo dei rifiuti. Nessuno vuole il gassificatore di Malagrotta, tanto che la Regione Lazio guidata da Nicola Zingaretti ha dichiarato formalmente al governo che non è necessario il nuovo impianto di termovalorizzazione. Il punto è un altro – sottolinea il Capogruppo municipale del PD Maurizio Veloccia -  il nuovo impianto non occorre nella misura in cui la Raggi si attivi e chiuda finalmente il ciclo dei rifiuti, realizzando impianti di riciclo e recupero degli scarti ed individuando una discarica di servizio. Insomma la fase due che era stata tracciata dalla giunta Marino e da Fortini, a valle della chiusura della discarica di Malagrotta, con il nuovo piano industriale che prevedeva la creazione degli ecodistretti a Roma e la chiusura dei TMB”.

TOGLIERE I RIFIUTI DALLE STRADE - Il pressing istituzionale, nella fattispecie dall’opposizione municipale targata PD, è ripreso. “Dopo aver cacciato Fortini e dato in mano la gestione dei rifiuti alla vecchia filiera riconducibile al mondo Co.la.ri. oggi la Sindaca ci annuncia la riapertura dei TMB dopo aver promesso il contrario e si lamenta dell'ipotesi gassificatore . Ipotesi che noi respingiamo con forza, ma per essere credibili in questa posizione – suggerisce l’ex Presidente di Municipio - i rifiuti devono essere tolti dalla strade e riciclati chiudendo il ciclo. Speriamo la Raggi lo comprenda”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Sciopero, a Roma lunedì 16 settembre a rischio i bus in periferia

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento