ArvaliaToday

Monte Stallonara, dopo gli allagamenti la frana: “Non siamo tranquilli”

Le piogge hanno causato ancora allagamenti nelle strada. Ma a spaventare i residenti di Monte Stallonara questa volta è stata anche il cedimento di un terrapieno. Polidori: "Siamo molto preoccupati"

Franato un terrapieno a ridosso di un ponte. I problemi che il maltempo sta causando a Monte Stallonara sembra non fiscano più. Oltre a scavare dei crateri nelle strade sterrate e ad allagare cantine e garage, le piogge stanno causando altri danni. Nella mattinata di venerdì 25 novembre infatti, i cittadini hanno dovuto allertare i Vigili del Fuoco per lo smottamento di un terrapieno all’altezza del ponte.

LA FRANA - “Con  la pioggia che c’è stata questa mattina, i palazzi di via Tertania si sono allagati nuovamente. Questa volta – spiega Monica Polidori, portavoce del Comitato Monte Stallonara – è stata subito allertata la Protezione civile e gli uffici tecnici. Ma al di là di questo, è franato un invaso di terra sotto al ponte. Una cosa che ci ha preoccupato molto, perché ha lasciato scoperti i piloni di cemento”. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la polizia municipale ed anche un funzionari del Dipartimento SIMU.

I TIMORI - "Non ne possiamo veramente più. Stavolta uscire dal quartiere è stato davvero difficile tra le buche di via Decimomannu e gli allagamenti in via delle Moratelle -  spiega la cittadina – noi non siamo tranquilli, non possiamo esserlo. Oltre al danno di aver pagato queste case cifre ben più alte del prezzo massimo di cessione – ricorda Polidori – adesso temiamo che alla lunga non riescano a supportare tutti i disagi causati dal maltempo. Ma perché il Comune non applica le sanzioni alle convenzioni violate? Così almeno si troverebbero i soldi per completare il nostro piano di zona. Davvero - conclude la cittadina - qui non riusciamo più a dormire sonni tranquilli”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento