ArvaliaToday

Piana del Sole, consegnato il progetto del nuovo ponte: si rischia un altro slittamento

Il ponticello lesionato di via Sabbadino sarà sostituito da uno prefabbricato in acciaio. Torelli (M5s): "Il 4 settembre parte la conferenza dei servizi. Mi auguro che gli enti competenti si presentino per il nulla osta"

A novembre del 2018, la manovra sbagliata di un automezzo, ha lesionato il ponticello di via Sabbadino. Danneggiati i cordoli sono state divelte entrambe le  balaustre della vecchia infrastruttura. Da allora la strada è stata chiusa, tra le proteste di chi deve rinunciare ad un collegamento strategico.

Un ponticelo strategico

Il ponte, nonostante le ridotte dimensioni, rappresentava un passaggio obbligato per quanti, transitando per Piana del Sole, intendevano raggiungere i centri commerciali di Fiumicino. Quindi, nonostante le modeste apparenze, era un'infrastruttura molto utilizzata. Per questo i residenti di Piana del Sole continuano a ripetere che l'apertura di via Sabbadino sia necessaria. Per farlo però, occorre rimuovere il ponticello pericolante.

Il progetto del nuovo ponte

"Il 29 luglio 2019 Janson Bridging Italia Srl ha consegnato il progetto del ponte prefabbricato con struttura in acciaio – ha annunciato l'ex presidente municipale Mario Torelli. Si tratta dell'infrastruttura che tutto il territorio stava attendendo. Il futuro cavalcavia sarà "carrabile a doppia corsia e con passerella pedonale protetta e sostituirà il vecchio ponticello in muratura" ha fatto sapere Torelli. Prima però il progetto va approvato. 

Lo scoglio della Conferenza dei servizi

"La Direzione Tecnica municipale ha convocato per il prossimo 4 settembre la Conferenza dei servizi per l'esame del progetto e l'acquisizione contestuale dei relativi atti di assenso da parte delle Amministrazioni, degli Enti e degli Uffici competenti - ha spiegato Torelli - Mi auguro che si presentino tutti  per dare, ognungo per la parte di competenza, il relativo nulla osta".

L'acquisizione a patrimonio

La fase di approvazione del progetto arriva al termine di un lungo iter. "Il Municipio ha proceduto con la massima celerità ad espletare le pratiche per la definitiva esecuzione dell'opera" ha ricordato sempre l'ex minisindaco, ma prima l'ente di prossimità ha dovuto acquisire a patrimonio sia il ponte,  realizzato nel lontano 1929, che la strada.

La previsione

A fronte delle difficoltà incontrare, Torelli, attuale delegato della Sindaca Raggi, aveva previsto "un ritorno alla normalità dopo settembre". I tempi sono quindi strettissimi, considerando che la Conferenza di servizi si apre in quello stesso mese e che sono chiamate ad esprimere un parere più di dieci realtà, tra diparimenti e uffici competenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rischio di uno slittamento

L'auspicio è che partecipino tutti e che il progetto presentato ottenga le necessarie autorizzazioni. In caso contrario, per la riapertura di via Sabbadino, si andrebbe verso un ulteriore slittamento. Ipotesi tutt'altro che peregrina perchè, alla Conferenza dei servizi, devono partecipare 5 dipartimenti capitolini, la Regione con in suoi uffici, la città Metropolitana, il Consorzio di Bonifica e la Soprintendenza Archeologica. Tanta roba per un ponticello in apparenza così piccolo. Ma l'apparenza, come recita l'adagio, inganna. I residenti di Piana del Sole ed i clienti dei centri commerciali di Fiumicino, lo sanno bene.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus, a Fiumicino positivo dipendente di un ristorante. Il sindaco: "Tampone e isolamento per i clienti"

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

  • Coronavirus, a Roma troppi casi dal Bangladesh: D'Amato chiede più controlli sui "voli internazionali"

Torna su
RomaToday è in caricamento