ArvaliaToday

Valle Galeria, aule insufficienti per gli alunni delle elementari: “Bisogna completare la scuola di Corviale”

Proteste dei genitori per la carenza di spazi a disposizione dei bambini. Vastola (PD): "Tutto il quadrante è in sofferenza. Basterebbe terminare i lavori nella scuola di via Mazzacurati"

Il plesso della scuola elementare di via Portuense

Gli spazi da destinare agli alunni della Valle Galeria sono terminati. Ma le domande in lista d’attesa non si sono esaurite. Da qualche giorno, nei quartieri più periferici del Municipio XI, ci sono famiglie che stanno facendo sentire la propria voce.

Aule complete

“Ho chiesto di convocare con urgenza, entro sette giorni, una commissione Scuola in Campidoglio. Il problema è serio perché le aule a disposizione dei bambini della Valle Galeria sono complete” ha fatto sapere l’ex consigliere democratico Angelo Vastola. “Nell’istituto comprensivo Fratelli Cervi sono state formate delle classi con 25 alunni al cui interno ci sono anche bambini con disabilità. E neppure questo è stato sufficiente a garantire un posto per tutti”.

Una soluzione impraticabile

Ci sono famiglie che protestano perché non trovano posti per il tempo pieno, alla Fratelli Cervi disponibile soltanto per due classi. Ed altre che contestano la possibilità, ancora valida, d’iscrivere i propri figli nell’unica classe rimasta a disposizione, nella sede di Casetta Mattei. “E’ impensabile perché quell’opzione si trova a 15 km di distanza da Piana del Sole o di Monte Stallonara e quindi, per le famiglie, sarebbe davvero troppo complicato raggiungerle, ogni giorno, in auto”.

La scuola da terminare

L’assenza di classi, nelle scuole dell’obbligo, è un problema che riguarda l’intero quadrante. Analoga situazione si verifica, infatti, anche nel limitrofo comune di Fiumicino. Ma nel Municipio XI ci sarebbe la possibilità, negli anni a venire, di sopperire a questa penuria di aule. “Basterebbe terminare la scuola di via Mazzacurati, a Corviale – ha ricordato Vastola – mancano pochi lavori per completarla, il bando è ancora aperto ma da due anni e mezzo manca una commissione in grado di valutare le offerte”.  

Un problema urgente

Il plesso in fase di ultimazione a Corviale, dispone anche di spazi dedicati alla scuola primaria. Rappresenta dunqe un’opzione più convincente, in termini di distanze, rispetto a quella di Casetta Mattei. Il completamento della struttura al 'Serpentone', eviterebbe a centinaia di famiglie, per il prossimo anno scolastico, d’incorrere negli stessi problemi affrontati in questi giorni.

Nell’immediato però il problema resta. “Nella mattinata del 19 febbraio abbiamo consegnato alla dirigente scolastica dell’Istituto Cervi centinaia di firme” ha dichiarato Vastola. “Sono state raccolte, in pochi giorni, dai genitori che devono iscrivere i propri figli a scuola. Il tema, a breve, sarà affrontato anche in Campidoglio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La replica

Dall'ente di prossimità, nella mattinata del 20 febbraio, è arrivata una precisazione. "Il problema sollevato dai genitori, a differenza di quanto è stato rappresentato dall'ex Consigliere Vastola, non riguarda l'effettiva disponibilità delle aule, che nell'I.C. Fratelli Cervi sono già sufficienti - ha precisato Mario Torelli, già presidente del Municipio XI ed attuale delegato della Sindaca per lo stesso territorio - in quella scuola ci sono due classi a tempo pieno ed una a tempo modulare. I genitori hanno fatto richiesta di trasformarle tutte a tempo pieno. Ma per riuscirvi è necessario avanzare la proposta al Miur, cosa che mi risulta sia stata fatta. E' il Ministero che decide in materia, non il Comune nè il Municipio".

Articolo aggiornato ore 14.20 del 20 febbraio 2020
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento