ArvaliaToday

Valle Galeria, incendi a ripetizione: "Abbiamo i balconi pieni di fuliggine. Servono più controlli"

Tre incendi in un solo pomeriggio, hanno funestato il cielo sopra la Valle Galeria. Emanuela D'Antoni: "Non capiamo come siano possibile tutti questi focolai"

Un elicottero in azione per spegnere un incendio alla Pisana

Giornata difficile nella Valle Galeria dove, nel solo pomeriggio di domenica 6 ottobre, si sono verificati numerosi incendi. Secondo alcuni residenti, sono state addirittura tre le aree ad esserne colpite.

Gli incendi di domenica 6 ottobre

"Abbiamo visto le fiamme su via della Pisana, sul lato opposto alla Regione Lazio, in direzione Raccordo – ha fatto sapere Emanuela D'Antoni, portavoce del comitato Valle Galeria Libera – e poi in via Muratella, sul versante scosceso che porta alle cave di Monti dell'Ortaccio. Colonne di fumo si sono levate anche a Monte Stallonara". Qui, nel mese di agosto, gli abitanti hanno segnalato il continuo formarsi di piccoli focolai. Un fenomeno che ha portato al sequestro da parte dell'XI Gruppo Marconi di Polizia Locale. Sull' area, estesa su una superficie di 100 ettari, pende l'ipotesi di "reati ambientali e urbanistici".

I balconi pieni di fuliggine

"Domenica a Monte Stallonara i balconi si sono riempiti di fuliggine – ha testimoniato Monica Polidori, presidente del locale comitato di quartiere – per quanto riguarda l'area sotto sequestro, rimaniamo in attesa di sapere quando qualcuno farà i promessi carotaggi. Vogliamo sapere cosa c'è sotto quel terreno che è andato a fuoco per un mese". Il timore è che il fenomeno possa ripetersi visto che, tutto il quadrante compreso tra i municipi XI e XII, domenica 6 ottobre ha dovuto fronteggiare il problema degli incendi. Lunedì mattina, complici le condizioni meteo, il problema non si è ripresentato. Ma per domare le fiamme, come mostra un video girato da un residente, a La Pisana è stato necessario anche l'intervento di un elicottero.

La richiesta di controlli

"Non si capisce come sia possibile l'accendersi di tanti piccoli focolai nel verde, noi abbiamo il sospetto che ci siano rifiuti interrati - ha tenuto a precisare la portavoce del comitato Valle Galeria Libera - comunque stiamo scrivendo un corposo documento che riguarda le gravi criticità ambientali del nostro territorio ed il capitolo incendi quest' anno avrà molti record: siamo allibiti perché ogni giorno ce ne sia uno". Cosa fare? "Dopo quello che è successo ad agosto, vorremmo solo che ci fossero più controlli". Per ora sono arrivati solo i rilievi dell'Arpa. Ma non bastano, ai residenti, per scongiurare l'ipotesi che la Valle Galeria si sia trasformata in un'altra "terra dei fuochi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento