ArvaliaToday

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO | Piano di zona Ponte Galeria, famiglie a rischio sfratto in un quartiere mai ultimato

Viaggio nel piano di zona del municipio XI in cui sono decine le famiglie che rischiano di perdere la loro casa perché si sono opposti agli aumenti sul prezzo delle case bel oltre i massimi di cessione.

 

La storia che si ripete. Anche a Ponte Galeria, come negli altri 28 piani di zona sparsi su tutto il territorio del comune di Roma gli inquilini rischiano di perdere tutto. Perché quando si è deciso di acquistare una casa ad edilizia agevolata (delibera 167) si è scelto di impiegare spesso i risparmi di una vita per poter avere quattro mura in cui vivere. E come se non bastassero le battaglie legali e il rischio di essere sfrattati, come ci mostra Daniele Galassi del comitato di quartiere, la vita nel comparto B39 è tutt'altro che facile: strade mai ultimate ed asfaltate a metà, sentieri aperti che conducono direttamente sui binari con un gracve pericolo soprattutto per i bambini, un cavalcavia mai realizzato e che avrebbe messo in comunicazione i due versanti del quartiere, ora separati da una ferrovia, verde pubblico mai realizzato. E quell'aspetto di “area di cantiere” sempre presente che la rende, a tutti gli effetti, una grande opera incompiuta. E pensare che le case hanno iniziato a venderle, su carta, nel lontano 2001.

“Chiediamo che il comune di Roma faccia delle sanzioni ai costruttori per i danni rappresentati da questi piani di zona – dice il legale Vincenzo Perticaro - non solo perché questo potrebbe essere uno strumento utile agli inquilini che rischiano lo sfratto in sede giudiziaria, ma anche perché le mancate sanzioni temo che un giorno si possano tramutare in un grande danno erariale”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento