ArvaliaToday

Casetta Mattei: stanziati 1,6 milioni per rifare strada e marciapiedi. Ci vorranno 5 mesi di tempo

Serviranno 150 giorni di lavori per rifare la pavimentazione stradale, pulire le caditoie ed abbattere la barriere architettoniche su via della Casetta Mattei. Le offerte saranno valutate entro la fine d’aprile

Via della Casetta Mattei

L’intervento è complesso. E non sarà breve. E’ stato stimato che ci potranno volere fino a 150 giorni per riportare in buone condizioni via della Casetta Mattei. La strada, un’arteria di grande scorrimento nel quadrante occidentale della città, sta per essere interessata da una profonda operazione di manutenzione.

I lavori sulla pavimentazione stradale

Con un milione e seicentomila euro, poi soggetti a ribasso d’asta, il Campidoglio ha intenzione di avviare una serie d’interventi straordinari sulla pavimentazione stradale. Le disomogenee condizioni dell’asfalto comporteranno anche differenti modalità d’intervento. Su oltre 19metri quadrati di superficie, sarà infatti necessario ricostruire addirittura il sottofondo stradale che avrà uno spessore di 10 centimetri. Saranno ovviamente rifatti anche gli strati superiori, vale a dire il binder ed il tappetino d’usura.

Per circa 7mila metri quadrati invece non sarà necessario arrivare così in profondità. L’intervento, in questo caso, sarà limitato alla fresatura ed alla sostituzione del binder e del tappetino d’usura. Basteranno comunque per eliminare pericolose buche e le insidisiose ormaiature che sono generate dalle infiltrazioni meteoriche.

Una strada di valenza strategica

Per via della Casetta Mattei, non sono previsti soltanto interventi di rifacimento della pavimentazione stradale. La strada, nella relazione tecnica che accompagna il bando, è considerata “di fondamentale valenza strategica per la viabilità comunale essendo un asse viario continuo, per il collegamento tra il quadrante Nord Ovest -Sud della città”. Anche per questo Roma Capitale ha deciso di impegnare oltre un milione  emzzo di euro.  Nell’ambito dell’appalto il Campidoglio ha infatti stabilito che si debba intervenire anche sui marciapiedi eliminando, laddove sono ancora presenti, le barriere architettoniche. 

Gli altri interventi

Sarà rifatta anche la segnaletica verticale ed orizzontale, verranno posizionati dei dissuasori di soste e dei parapedonali, e saranno pulite le caditoie ed i tratti fognari. Per fare tutti questi lavori, che contribuiranno a migliorare la sicurezza ed il comfort d’una strada oggi in molti tratti seriamente ammalorata, serviranno cinque mesi di lavori. Le offerte, da presentare entro il 17 aprile, saranno valutato alla fine del mese in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Coronavirus Roma, positivi al test sierologico dipendenti del Comune: martedì sanificazione degli uffici

  • Coronavirus Fiumicino, dopo ristorante chiuso un chiosco sul lungomare: positivi i titolari del locale

  • Coronavirus: a Roma 5 nuovi contagi, altri 8 a Fiumicino. Sono 827 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma 6 nuovi casi: positivi anche due senza fissa dimora. Nel Lazio 841 gli attuali contagi

Torna su
RomaToday è in caricamento