ArvaliaToday

Marciapiedi devastati in viale Isacco Newton. Per la manuntezione si punta su commercianti e residenti

I marciapiedi di viale Isacco Newton, tra i Municipi XI e XII, sono dissestati. Per risolvere la questione il Consigliere Palma (FI), lancia una proposta: coinvolgere condomini e commercianti nella loro manutenzione, in cambio di sconti sulle tariffe

La manutenzione e la conseguente sicurezza è venuta meno nei marciapiedi di viale Isacco Newton. Nonostante la presenza d'importanti esercizi commerciali, camminare senza mettere i piedi in fallo, è diventato piuttosto rischioso. Lo ha dimostrato il Capogruppo di Forza Italia, girando con il cellulare un video breve ma eloquente.

LA TERRA DI CONFINE - "Anche se mi ero abitutato a qualla situazione, ho deciso di girare il video per testimoniare che la città è piena di situazioni come questa, soprattutto a ridosso dei confini dei municipi dove, per una serie di motivi, l'attenzione diminuisce. Questo - denuncia il Consigliere Marco Palma - è un tratto di marciapiede a ridosso di importanti realtà commerciali inserito in un quadrante residenziale e molto frequentato ,a  confine tra i due Municipi XII ed XI, di competenza del SIMU poiché la strada è della cd  'grande viabilità'".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA PROPOSTA - "Mi auguro che da questa denuncia - scrive Palma  - possa emergere una proposta articolata rispetto all'intervento. Dal mio punto di vista e  per quanto riguarda il mio ruolo, oltre a rappresentarla al Simu ed al capogruppo di FI in XII Municipio, cercherò di avviare una fase diversa attraverso una proposta". L'idea di Palma è semplice: puntare sul senso civico in cambio di una riduzione delle tariffe. "Penso ad  un coinvolgimento dei commercianti e delle amministrazioni condominiali frontiste rispetto alla gestione dei marciapiedi con relativa manutenzione - propone il Consigliere - si potrebbe scalare da tasse e tributi gli importi destinati alla manutenzione ordinaria dei marciapiedi stessi. I cittadini vedrebbero direttamente i benefici delle tasse che pagano all'amministrazione comunale e ci sarebbe una gestione più oculata dei fondi evitando distrazioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento