ArvaliaToday

Svastiche sul liceo Montale. Imbrattate anche le auto: "È il nono raid subito dalla scuola"

La scuola superiore di Portuense è stata presa di mira. Lanzi (PD): “Bisogna porre fine a questa escalation. Quella scuola è diventata un bersaglio”

Svastiche e celtiche sulla vetrata d'ingresso del Liceo Montale

Il liceo Montale è stato imbrattato con scritte, svastiche e croci celtiche. Sui muri e sulle vetrate d’ingresso della scuola superiore di Portuense, sono apparsi segni e scritte inequivocabili. E non per la prima volta.

L'ennessimo raid

“Non é possibile che non si riesca a porre un freno a questa escalation di atti vandalici e di intimidazioni fasciste: si tratta del nono raid neofascista che quella scuola ha subito in circa un anno e mezzo” hanno ricordato la consigliera regionale Marta Leonori ed il segretario dem municipale Gianluca Lanzi. Un gesto che, la sezione ANPI Ragazze della Resistenza, chiede di “non derubricare a semplice ragazzata”. Anche perché, come accennato, è l’ennesimo episodio che si verifica a Portuense.

Un episodio precedente

Nel 2018, sui muri della stessa scuola, la succursale di via Ettore Paladini,  era stato preso di mira un insegnante antifascista. Per rimuovere quelle scritte si mobilitarono gli stessi studenti del liceo Montale. In una mattinata, provvidero a cancellare le tracce della bomboletta spray, manifestando, in tal modo, una netta presa di distanze dagli esceutori delle scritte. Ma questa volta, le vernici, non si sono accanite solo sull’edificio scolastico.

L'accanimento su auto e arredi pubblici

“Come se non bastasse le svastiche sono state disegnate anche su diverse automobili” ha fatto notare Lanzi, candidato democratico alla presidenza del Municipio XI. E non solo. Al  “florilegio di svastiche e croci celtiche di colore azzurro sui vetri d’ingresso dell’atrio” ha ricordato la locale sezione dell’ANPI, ed a quelle sulle auto in sosta, va aggiunta la sgrammaticata scritta Reicht, con una “t” di troppo. E la frase “Viva il duce” disegnata, avvertono gli attivisti della sezione Anpi,” sul retro della palina del bus 710  che gli alunni prendono all’uscita di scuola”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Sciopero a Roma: venerdì 10 luglio a rischio metro e bus, gli orari e le fasce di garanzie

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

Torna su
RomaToday è in caricamento