ArvaliaToday

Trullo, sull'ex Caserma Donato "avviate le procedure per la bonifica"

Il Demanio risponde alle preoccupazioni del Municipio XI in merito alla bonifica dell'ex caserma del Trullo. Ass. Giujusa: "Seguiremo con attenzione tutti gli sviluppi. Nostro obiettivo è informare i cittadini"

La manifestazione di piazza annunciata per settembre forse non ci sarà. Dal velo che sembrava celare il destino dell'ex Caserma Donato, comincia a filtrare qualche spiraglio di luce. Il Municipio XI ha infatti preso carta e penna per chiederne conto. La risposta, è arrivata appena tre giorni più tardi.

La lettera del Demanio

Il direttore regionale dell'agenzia del Demanio, citando la richiesta d'informazioni attivata dal Municipio XI, ha chiarito che l' "ex Caserma Donato è a tutt'oggi di proprietà dello Stato". Nelle lettera del Demanio, protocollata lunedì 31 luglio, è contenuta anche un'altra ben più importante comunicazione: "le procedure finalizzate alla bonifica sono in corso". L'obiettivo prioritario resta la rimozione dell'eternit dai tetti dei capannoni.

Al fianco dei cittadini preoccupati

"Faremo in modo di ottenere quanti più chiarimenti è possibile, sopratutto in merito al cronoprogramma di queste procedure, di cui vorremmo conoscere anche la tipologia" si sbilancia Gianluca Martone,consigliere municipale del Movimento Cinque Stelle. Solo tre giorni prima, si era dichiarato disponibile a lanciare una manifestazione di piazza. Oggi lima la sua posizione: "I cittadini sono preoccupati e noi vogliamo essere al loro fianco" chiarisce Martone.

Le procedure di bonifica già avviate

"Mi rendo conto che, dal territorio, probabilmente non si ha la percezione che i lavori siano iniziati – osserva l'assessore all'ambeinte ed ai lavori pubblici Giacomo Giujusa – e questo probabilmente è dovuto al fatto che il protocollo è piuttosto datato e vi si sta lavorando da alcuni anni. Però abbiamo colto, anche grazie al consigliere Martone, qual è lo stato d'animo dei cittadini". Da qui la richiesta d'informazioni al Demanio, partita il giorno stesso in cui le proteste dei residenti hanno guadagnato l'attenzione mediatica.

Riportare il cittadino al centro

"A settembre vedremo il da farsi, eventualmente chiedendo l'attivazione di  tavoli o di specifiche commissioni – promette l'assessore Giujusa – la competenza non è del Municipio, ma il nostro obiettivo è di interagire con il territorio, per riportare il cittadino al centro. Dunque ce ne facciamo carico, prendendo più informazioni che sarà possibile sulla bonifica e sul destino di quella caserma".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento