ArvaliaToday

Pittori di notte dipingono il Trullo: pioggia di colori per le vie del quartiere

Sono i Pittori Anonimi del Trullo che, dopo i Poeti, danno il loro contributo per abbellire il quartiere. Lavorano di notte, e a loro spese

Pittori notturni, artisti invisibili, che di notte, e di tasca propria, dipingono il quartiere. Un tripudio di colori su muri, parapetti, scalinate, giardini. Sono i Pittori Anonimi del Trullo e stanno trasformando il territorio in una cittadina irlandese, o in un paesino del nord Europa. 

Non soggetti specifici quelli disegnati, non volti, non creature della fantasia, ma semplici strisce di colore astratte. Vie improvvisamente illuminate di rosa, rosso, azzurro, come quelle adiacenti al mercato comunale, come la piazzetta antistante l'ex cinema Faro e la scuola comunale o i giardini di fronte la chiesa San Raffaele, su viale Ventimiglia. 

Un contributo alla rinascita del quartiere, che già vanta i suoi personalissimi poeti. I Poeti der Trullo, sette giovani che cantano in versi le strade dove sono cresciuti. "Il Trullo è un luogo della mente" scrivono "e tutta la periferia esistente può essere seme e frutto di poesia. Noi esistiamo per dimostrarlo. Noi esistiamo per sporcare i passanti e i vicini del colore che ci è esploso dentro". Colore dentro, e ora, con i nuovi pittori del quartiere, anche fuori.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento