ArvaliaToday

Scuole, bambini trasferiti a chilometri di distanza. Municipio XI contrario, decide il Dipartimento

Restano solo gli alunni che fanno il tempo pieno. Gli altri da San Pantaleo Campano vengono trasferiti a Casetta Mattei. Barocci (PD): "Così i genitori vengono presi in giro"

La scuola dell'infanzia Placido Martini. Dal sito scuolafratellicervi.gov.it

Le iscrizioni non sono sufficienti a garantire l'apertura della scuola nel solo orario mattutino. Per questo i  bambini devono lasciare il quartiere della "Parrocchietta", in zona Trullo, per trasferirsi in una materna di Casetta Mattei. 

Le rassicurazioni disattese

Dalla scuola comunale dell'infanzia "Cittadini del mondo", i bambini che escono alle ore 13, saranno spostati alla "Placido Martini", in via della Casetta Mattei. Eppure il Municipio XI si era espresso in senso contrario. " Ricordo perfettamente le rassicurazioni in aula da parte del Presidente del Municipio, del Presidente della Commissione Politiche Educative e culturali. Ricordo anche l'assenza dell'Assessore, purtroppo - fa notare il consigliere democratico Claudio Barocci - Oggi, come un fulmine a ciel sereno, è arrivata un' email alle famiglie con la quale viene riferito, nero su bianco, che si provvederà a inserire tutti i bambini presso la scuola di Casetta Mattei".

La lettera ai genitori

La direzione Socio Educativa del Municipio IX prima ha invitato i genitori, con una raccomandata, a presentarsi presso il proprio ufficio. Poi ha provveduto a comunicargli la decisione presa: per l'anno scolastico 2018/2019  "si provvederà ad inserire tutti i bambini presso la scuola infanzia Placido Martini", lasciando loro, ma solo per l'anno in corso, la possibilità di scegliere se continuare con la mezza giornata o se invece passare direttamente al tempo pieno.

Le famiglie prese in giro

"Ma a che gioco stiamo giocando? –  vanno all'attacco i consiglieri Barocci e Lanzi – abbiamo approvato all'unamità  una risoluzione per garantire la sopravvivenza della classe antimeridiana della scuola dell'infanzia di Roma Capitale "Cittadini del Mondo" . Una votazione inutile  "Possibile che in aula davanti ai cittadini dicaono delle cose che poi vengono puntualmente smentite dai fatti nei giorni successivi? Le famiglie si sentono prese in giro e noi con loro".

La verifica degli iscritti

La spiegazione arriva direttamente dall'assessora alle politiche scolastiche Maria Rosaria Porfido. " La direzione Socio Educativa, in seguito alla verifica degli iscritti – al netto delle rinunce e dell'esaurimanto della lista d'attesa - ha proceduto a segnalare al dipartimento che la sezione antimeridiana era composta da un numero di bambini inferiore al limite". 

Decide il Dipartimento

A seguito della comunicazione dell'ufficio municipale "Il Dipartimento ha ingiunto la chiusura.  La procedura che il direttore della Direzione socio educativa sta osservando - ha chiarito l'assessora Porfido - prevede in questi casi la comunicazione di inserimento in nuova struttura. Praticamente é un atto dovuto, che  tuttavia nessuno vuole che si concretizzi, né la direzione né il Dipartimento tanto meno io e la commissione scuola" spiega l'assessora. Tutti d'accordo quindi, dalla Giunta all'opposizione municipale. Peccato però che le decisioni ,poi, siano lasciate nelle mani dei tecnici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento