ArvaliaToday

Che fine ha fatto il Ponte dei Congressi? Residenti allarmati

Da Portuense a Monteverde i residenti s'interrogano su quale futuro attenda il Ponte dei Congressi. Giallatini (Noi per Portuense): "Proveremo a coinvolgere tutti i comitati dei vari municipi coinvolti"

Il Ponte dei Congressi è una delle opere più attese nella Capitale. La sua realizzazione potrebbe contribuire in maniera significativa a decongestionare il traffico cittadino. Almeno quello del quadrante occidentale. Nonostante se ne parli da almeno quindici anni, il destino di quest'infrastruttura non è però ancora chiaro.

IL SILENZIO GENERALE - Come già avvenuto in passato, i residenti chiedono che sull'opera non cali il silenzio. "Ci sembra che si sia tutto arenato – ci spiega il portavoce di Noi per Portuense Roberto Giallatini –  però non ci arrendiamo e per questo abbiamo organizzato un incontro, cui parteciperanno anche altre realtà del territorio, come Monteverde Attiva. E non solo, perchè vogliamo coinvolgere anche i comitati dei municipi IX e XII".

LE ULTIME DAL CAMPIDOGLIO - In effetti sono poche le notizie recentemente trapelate sul Ponte dei Congressi.  Per "La nuova porta per la città", com'era stato definito dal Sindaco Marino, erano stati stanziati ingenti fondi col decreto Sblocca Italia. Campidoglio e Governo Renzi si erano incontrati per discuterne la scorsa estate. E dal sito di Roma Capitale, le ultime informazioni risalgono al 27 agosto. In quell'occasione con una nota si annunciava per "il prossimo settembre" la firma della"convenzione di Roma Capitale con il soggetto nazionale deputato alla sua realizzazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL PONTE ED IL MUNICIPIO - Ed a livello locale? Risale sempre alla scorsa estate l'ultima indiscrezione trapelata. Rispondendo ad un post pubblicato su facebook da un comitato territoriale, l'Assessore Fabrizio Mossino aveva spiegato che "su questa opera noi, come municipio, partecipiamo alle riunioni, ma il coordinamento lo ha in mano il Dipartimento". Lo stesso Assessore aveva provato a tranquillizzare i residenti, ricordando loro che si stava " procedendo nella tabella di marcia prevista, per iniziare i lavori entro fine anno". Dopodichè non si sono registrate altre informazioni sull'opera pensata per  fluidificare il traffico da a verso Fiumicino. Ed anche per questo i cittadini, provano a riaccendere i riflettori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento