ArvaliaToday

Valle Galeria, aumentano i miasmi: “Non era così da quand’era aperta Malagrotta”

I residenti della Valle Galeria continuano a monitorare i miasmi. Negli ultimi giorni aumentano inspiegabilmente le segnalazioni: "Non si sentiva una puzza così dal periodo in cui Malagrotta era aperta"

Discarica di Malagrotta, foto di repertorio

Un viaggio indietro nel tempo. E’ questa la sensazione che stanno vivendo alcuni abitanti della Valle Galeria, preoccupati per gli odori che sono tornati a respirare. Soprattutto negli ultimi giorni, i miasmi sono stati particolarmente avvertiti. Un problema serio che rischia di aggravarsi con la calura estiva.

I MIASMI - “Non si sentiva una puzza così dal periodo in cui Malagrotta era aperta” scrive una cittadina sul gruppo facebook “Puzz@mina”. E’ quello infatti il luogo di confronto virtuale, attivato lo scorso anno, con cui i residenti raccolgono le relative segnalazioni. Tutte molto puntali, con l’indicazione dell’ora e del luogo. Ad esempio in via Decimomannu nella serata di giovedì “la puzza è entrata anche dentro casa”.  A Santa Cecilia intanto, sempre in orario serale, “le finestre di casa sono tutte chiuse - scrive un altro abitante, che poi aggiunge - e questo non è gas”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE FILE DEI CAMION - Su via Malagrotta i residenti hanno registrato anche un altro fenomeno, che resta da chiarire. Un continuo passaggio di mezzi Ama, protrattosi nella giornata del 29 giugno fino a tarda sera e tale da creare anche problemi nella viabilità del quadrante. “File di camion per entrare” scrive un residente “mi pare tutto un po’ sospetto” aggiunge un altro. E intanto, mentre nella serata di giovedì 30 giugno c’era chi segnalava “Atroce odore d’immondizia acida in via Ildebrando”, c’era anche chi si poneva una questione: “L’anno scorso, nello stesso periodo, abbiamo avuto la stessa problematica”. Magra consolazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento