ArvaliaToday

Voragine viale Isacco Newton, la Portuense va in tilt: "Sembra il controesodo di ferragosto"

La scoperta della voragine sotterranea causa pesanti ripercussioni

Dal 27 marzo è stato chiuso al traffico il tratto di viale Isacco Newton in direzione Colli Portuensi. La strada, sotto il cui manto si è formata una grossa cavità, è un crocevia importante per interi quadranti. Pertanto le modifiche alla viabilità, con la relativa deviazione del traffico sulla Portuense, stanno ingenerando seri problemi.

I disagi per gli automobilisti

Il tratto che non è più percorribile si trova nel Municipio XII, ma chiaramente è attraversato anche dai residenti dell'XI così come, diretti verso l'Eur, lo impiegano per raggiungere il viadotto della Magliana. Le conseguenze non hanno tardato a manifestarsi. "La chiusura di una parte di Viale Isacco Newton altezza Via Corti" ha fatto notare il consigliere capitolino di FdI Francesco Figliomeni, ha creato una situazione di traffico che da giovedì 28 marzo "sta investendo tutta la zona".  In assenza di "un piano alla mobilità alternativo", invocato da Figliomeni, gli automobilisti pagano un pesante dazio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il silenzio delle istituzioni

"Ho assistito a scene da controesodo ferragostano anni Ottanta" commenta il vicepresidente del Consiglio municipale Marco Palma "Nel tratto compreso tra il Trullo e largo La Loggia, la Portuense si è trasformata in un unico cordone di lamiere. Intanto a distanza di 48 ore tutto tace". Resta un transennamento e poche lapidarie considerazioni. "Sono attualmente in corso indagini da parte di Acea Ato 2 e di Italgas mentre domattina (il 29 marzo)  il Dipartimento Simu eseguirà i necessari saggi per l'analisi del sottosuolo" aveva spiegato l'assessore municipale Giacomo Giujusa nella serata di mercoledì 28 marzo. Ad oggi non si registrano novità. Rimangono pertanto tutti i disagi che quest'ennesima voragine sta causando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento