ArvaliaToday

Marconi, troppe strisce pedonali cancellate o sbiadite. I residenti protestano: "Intervenga il Comune"

Molti attraversamenti pedonali, nel quartiere di viale Marconi, non sono in sicurezza. I residenti, raccolte le foto dei casi più eclatanti, hanno fornito un report a Roma Capitale chiedendo un rapido intervento

Via Borghesano Lucchese, piazza della Radio, via Blaserna e piazza Fermi. Non c'è una sola strada, a viale Marconi, che non presenti strisce pedonali sbiadite, cancellate, realizzate solo a metà. L'elenco delle vie coinvolte da questo problema è davvero corposo. Ed ora è stato trasmesso anche al Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzioni di Roma Capitale.

Il report sulle strisce pedonali

Il Comitato di Quartiere di Marconi, ha provato a censire le condizioni in ciu versa la segnaletica orizzontale. In particolare l'attenzione si è focalizzata sugli attraversamenti pedonali le cui carenze sono state puntigliosamente descritte in un report inviato, via PEC, all'amministrazione cittadina. E così si scopre che "rimangono tracce di strisce nell'attraversamento di viale Marconi verso Piazza della Radio". Lì, dove sono iniziati i lavori per il parcheggio interrato e più precisamente "davanti al giornalaio" sono scolorite. Invece in "via Einstein sono del tutto assenti"come negli attraversamenti che un tempo erano previsti vicino al mercato Cardano.

Le richieste dei residenti

La situazione è stata segnalata, oltre che al Dipartimento SIMU, anche  all'ufficio protocollo del Municipio 11. "In ampi tratti della viabilità – ha spiegato il Comitato di Quartiere – manca un'opportuna ed idonea segnalazione di strisce pedonali". Queste carenze sono state dettagliatamente riportate. Pertanto i residenti ora si aspettano "un pronto ripristino per evitare difficoltà e pericoli ai pedoni, soprattutto in orari serali". Per migliorare le condizioni di sicurezza, nella PEC si fa anche riferimento all'apposizione di una "segnaletica orizzontale" che potrebbe rivelarsi efficace nell'indicare la presenza di strisce che, inevitabilmente, finiscono per sparire.

Operazione zebra e attraversamenti rialzati

L'importanza di dotare la città di una rete efficace di attraversamenti pedonali, è stato oggetto anche di un'apposita campagna. Attraverso l' "operazione zebra" CittadinanzAttiva Onlus, a giugno, ha provato a chiedere al Campidoglio ed ai municipi d'invertire la rotta. Anche perchè, in città, si verificano oltre 40 investimenti mortali all'anno. Anche la Sindaca, ad inizio luglio, si è dichiarata sensibile al tema. Raggi ha infatti annunciato una serie di misure per realizzare "attraversamenti rialzati davanti ospedali, scuole, case di riposo e di cura". Vale la pena dedicarsi anche a quelli, banalmente, disegnati a terra. Magari partendo dall'elenco fornito dal Comitato di Quartiere di Marconi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento